Roma, 24 set – “‘Sono giorni molto amari per tutta la politica e in particolare per il centrodestra. Ci sono immagini bruttissime, titoli sui giornali… C´è una sorta di separazione incredibile tra la politica e il Paese… Credo ci voglia un azzeramento totale all´interno del centrodestra’. Così titolano i giornali oggi, riportando le dichiarazioni di un Alemanno nettamente schierato con la proposta choc per il PDL, quella dell’azzeramento, dopo lo scandalo dei fondi PDL alla Regione Lazio e delle ‘spese allegre’ di consiglieri e del capogruppo del Pdl Fiorito”. 

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

“A parte il fatto che Alemanno, con i suoi consiglieri capitolini indagati (ricordiamo il consigliere Piccolo e poi Orsi, proprio quello dei festini con donnine e champagne, come riportato dai giornali) e la sua corte di miracoli di ex terroristi ed estremisti neri assunti o cooptati in staff e nelle società comunali, è l’ultimo a poter parlare sull’argomento, ma quello che stavolta ha dell’incredibile sono le sue strane amnesie. Chi ha approvato in questi ultimi due anni le delibere per l´aumento, a step sequenziali, da 1 a 14 milioni di euro, dei fondi dell´Ufficio di presidenza della Pisana da erogare ai gruppi consiliari? Sorpresa! Tra i vari esponenti politici dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale spicca proprio il nome di una nostra vecchia conoscenza, Isabella Rauti, guarda caso coniugata Alemanno! Ma Gianni Alemanno sa di essere sposato con Isabella o lo è ‘a sua insaputa’? A chi sta abbaiando al vento proclami sgangherati? E che dire poi della neocapogruppo PDL alla Pisana, Chiara Colosimo, tutta etica e candore, già ‘pizzicata’ a pontificare avendo alle spalle l´inquietante immagine e gli slogan del nazista antisemita Zelea Codreanu? Pochi sanno che la neocapogruppo del PDL alla Regione Lazio, come dettagliatamente riportato proprio in queste ore da alcuni blog di estrema destra, non è solo la ragazza che faceva la cubista in un noto locale della Capitale, ma è anche la nipote dell´avvocato Paolo Colosimo, personaggio coinvolto pesantemente nel caso dell´ex NAR e faccendiere Mokbel. Insomma, è vergognoso che gli esponenti del PDL tentino in queste giorni di indossare maschere decisamente fuori luogo. Alemanno e Polverini facciano l’unica cosa giusta da fare, diano le loro dimissioni, ma subito!“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...