CITTÀ METROPOLITANA, BARBERA: CHIEDIAMO RAPPRESENTANZA MUNICIPI IN CONFERENZA

Pubblicato: 1 ottobre 2012 in agenzia stampa
Tag:, , , , , , , , , , ,

(OMNIROMA) Roma, 01 OTT – «Siamo lieti di sapere che finalmente la Conferenza metropolitana di Roma, organo previsto dalle disposizioni di legge che istituiscono le città metropolitane, si sia riunita per iniziare a discutere dello Statuto dell’area metropolitana di Roma, che dovrà essere approvato, inderogabilmente, entro il novantesimo giorno antecedente la scadenza del mandato del presidente della provincia. È evidente che i tempi sono molto stretti, ma quello che chiediamo è che vengano convocati fin da subito anche i rappresentanti dei municipi romani e che si attivi al più presto la procedura per trasformare le attuali municipalità di Roma in comuni metropolitani, con tutti i poteri connessi, compresa l’autonomia di bilancio».

È quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII: «Ricordiamo – continua Barbera – che le nuove disposizioni di legge riguardanti l’istituzione della città metropolitana prevedono la possibilità, seppure con una procedura un po’ complicata e arzigogolata, di articolare in più comuni il territorio del capoluogo di provincia confluito nella città metropolitana, attribuendo ai nuovi comuni metropolitani i poteri previsti dal Testo unico degli enti locali (art. 18, comma 2 bis, della Legge di conversione n.135/2012 del D.L. n.95). Tale soluzione permetterebbe sia di garantire una maggiore partecipazione dei cittadini alla cosa pubblica, sia di eliminare il problema derivante dallo squilibrio dei rapporti tra il Comune di Roma e i restanti piccoli comuni della provincia che entreranno a far parte della città metropolitana. Ma il vero problema dell’istituzione della città metropolitana è quello che riguarda la rappresentanza democratica del nuovo ente e il modo in cui la nuova normativa si coordinerà con quella riguardante la recente riforma di Roma Capitale. Se non interverranno presto altre norme per risolvere tali problemi, rischiamo la paralisi istituzionale durante la fase di transizione istituzionale che porterà tra qualche mese alla nascita della Città metropolitana di Roma»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...