LAZIO, SHOPPING CON SCORTA E AMICA? POLVERINI CHIARISCA

Pubblicato: 18 ottobre 2012 in Uncategorized
Tag:, , , , , , , , , , ,

Roma, 18 ott 2012 – Scoppia un altro caso alla Regione Lazio? La presidente dimissionaria, Renata Polverini, sulla base di quanto pubblicato su Facebook e successivamente ripreso da Affaritaliani.it e da altre testate, sarebbe stata avvistata, ieri, intorno alle ore 19-19.20, sfrecciare ‘contromano’ su Via del Corso a Roma con la sua scorta, per raggiungere un noto esercizio commerciale nel rione Testaccio, dove avrebbe acquistato, insieme ad una sua amica bionda,  un paio di scarpe di lusso.

La notizia viene parzialmente confermata da una nota dell’Ufficio stampa della Polverini che giustifica la presenza della scorta come una decisione non dipendente dalla volontà della presidente della Regione Lazio.  Renata Polverini avrebbe, poi, annunciato, in seguito a tale episodio, di aver chiesto, con una lettera al prefetto di Roma,  la sospensione del servizio di scorta.

Ci chiediamo per quale motivo un presidente di Regione debba avere una scorta, sottaendo personale e mezzi di polizia per altre finalità  sicuramente più utili alla collettività? E per quale motivo lo shopping di un presidente della Regione debba addirittura giustificare l’uso della scorta, di un mezzo pubblico e una grave violazione del codice della strada, come quella di percorrere una strada ad altà intensità  contromano,  mettendo a rischio l’incolumità di pedoni e automobilisti?  Su questi punti la risposta dell’Ufficio Stampa della presidente dimissionaria non poteva che essere  assolutante reticente.

D’altronde, l’annuncio della Polverini di aver scritto solo oggi una lettera al prefetto di Roma per chiedere la sospensione della scorta, finora mai messa in discussione, appare un maldestro quanto tardivo e ridicolo tentativo di rimediare all’ennesima “figuraccia” fatta nei confronti dell’opinione pubblica. Infatti non è neanche  la prima volta che Renata  Polverini viene “contestata”  per un uso disinvolto delle “prerogative” che gli derivano dal suo ruolo istituzionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...