IDI, BARBERA (PRC): «SILENZIO ASSORDANTE DEL GOVERNO»

Pubblicato: 4 novembre 2012 in Uncategorized
Tag:, , , , , , , , , , , , ,

(OMNIROMA) Roma, 04 NOV – «Cosa aspettano il ministero del Lavoro e quello della Sanità ad aprire finalmente un tavolo di confronto sulla situazione dei 1.500 dipendenti dell’Istituto dermopatico che, anche oggi, per la quarta domenica consecutiva, protestano contro il mancato pagamento delle loro retribuzione dal mese di agosto e per tutelare la loro situazione occupazionale a rischio». È quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII: «Questo silenzio assordante del Governo su tale situazione non è più tollerabile anche perchè non è possibile scaricare sui lavoratori le responsabilità di una gestione scellerata su cui pesano ancora molte ombre e su cui è stata aperta un’inchiesta giudiziaria da parte della Procura della Repubblica. Esprimiamo la nostra solidarietà a questi lavoratori e alle loro famiglie che, a questo punto, sanno che la loro situazione non è solo dovuta alle gravi responsabilità di chi ha gestito in questi anni il loro Istituto, con tutto ciò ne consegue, ma anche alla grave inerzia del nostro Esecutivo che continua a sottrarsi dai suoi doveri per quanto riguarda la risoluzione di vertenze di lavoro che coinvolgono realtà, come il Gruppo dell’IDI, che sono un punto di riferimento importante non solo per la città di Roma e per il Lazio, ma anche per tutto il centro sud»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...