TAGLI ALLA SANITA`: PD E PDL PREDICANO BENE, MA RAZZOLANO MALE

Pubblicato: 9 dicembre 2012 in Uncategorized
Tag:, , , , , , , , , , ,

Il commissario per la sanità laziale

di Giovanni Barbera

Roma, 8 dic 2012 – “E’ politicamente  imbarazzante, in queste settimane, il comportamento degli esponenti del Pd e Pdl sugli effetti dei tagli alla sanità imposti dal commissario straordinario per la sanità Bondi. Da una parte, sostengono le proteste degli operatori della sanità contro i tagli annunciati da Bondi, partecipando alle assemblee e ai sit-in dei lavoratori, come è  accaduto recentemente per i problemi dell’Asl Rm E  e degli ospedali San Filippo Neri e Forlanini, ma poi, nei “palazzi” in cui si decidono le sorti della nostra sanità , votano sistematicamente  per ridurre le risorse al nostro sistema sanitario nazionale, colpendo il diritto alla salute di tanti cittadini. Nella legge di stabilità, ancora in discussione e votazione al Parlamento, si prevedono altri 600 milioni di tagli alla sanità pubblica, con il contributo anche delle suddette forze politiche e con buona pace di coloro che,  poi, nei territori  sparano a zero sui tagli dei posti letto o dei servizi sanitari, come se il problema non fosse stato originato anche dalle decisioni del  proprio partito.  E’ ora di dire basta a chi continua a prendere in giro operatori sanitari e cittadini. Ognuno si dovrebbe assumere proprie responsabilità per il  “massacro” sociale che si sta perpetrando sulla pelle della  gente comune, visto che il governo dei tecnici è sostenuto da un’ampia maggioranza in Parlamento. Una situazione intollerabile, visto che si tagliano i servizi, ma non gli sprechi e  le inefficienze, come più volte abbiamo denunciato e documentato agli organi di stampa stampa con esempi concreti”.

Annunci
commenti
  1. Silvia Adami ha detto:

    Il risultato di tutti questi tagli è molto semplice: siamo costretti a rivolgerci a strutture private o all’intra moenia, altrimenti le attese sono di mesi e cmq. nel Lazio i ticket sono carissimi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...