Archivio per 8 gennaio 2013

S.O.S. Fisco contro la crisi(AGENPARL) – Roma, 08 gen – “Dalla prossima settimana i cittadini romani potranno contare su un servizio in più a loro favore: lo sportello S.O.S Fisco (servizio opposizioni sanzioni fisco) che sarà promosso nelle sede della Federazione della Sinistra di piazzale degli Eroi, nel quartiere Trionfale. Tale servizio garantirà la consulenza legale gratuita per tutte quelle problematiche in cui cittadini meno abbienti ritengano di essere vittime di disfunzioni, irregolarità, scorrettezze, prassi amministrative anomale o irragionevoli da parte del Fisco. Una sorta di difesa legale nei confronti di procedure che assumono talvolta un carattere vessatorio, producendo disperazione, nei confronti di quei cittadini che si trovano già in cattive condizioni economiche, a causa della crisi economica e delle politiche di austerity”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del PR-FDS e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.
“Del resto – continua Barbera – secondo la Cgia di Mestre i suicidi per motivi economici sono aumentati del 24,6%, mentre i tentativi di suicidio, sempre legati alle difficoltà economiche, sono cresciuti leggermente meno: +20%. Dati impressionati, che rappresentano solo (altro…)

Annunci

Presidio 8 gennaio 2013 contro l'estradizione di Lander(AGENPARL) – Roma, 08 gen – “Auspichiamo vivamente che la Corte di appello di Roma, che oggi si è riservata di decidere nei prossimi giorni, respinga al più presto la richiesta di estradizione della Spagna per Lander Fernandez Arrinda, agli arresti domiciliari dal 15 giugno scorso sulla base di accuse che, non solo sono tutte da dimostrare, ma che comunque nulla hanno a che fare i reati di terrorismo e con l’esorbitante pena di 5 anni di carcere che Lander rischierebbe, a causa della legislazione speciale che vige nel suo paese, se fosse estradato a Madrid”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del PRC-FDS e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. “Le accuse mosse a Lander – continua Barbera – riguarderebbero, infatti, un presunto danneggiamento di un autobus vuoto e in sosta, avvenuto nel febbraio del 2002, addebitatogli sulla base di una testimonianza estorta con la tortura a un suo coimputato, che è stata oggetto anche di attenzione da parte delle Nazioni Unite, con una (altro…)

Presidio 8 gennaio 2013 contro l'estradizione di Lander(AGENPARL) – Roma, 08 gen – “Auspichiamo vivamente che la Corte di appello di Roma, che oggi si è riservata di decidere nei prossimi giorni, respinga al più presto la richiesta di estradizione della Spagna per Lander Fernandez Arrinda, agli arresti domiciliari dal 15 giugno scorso sulla base di accuse che, non solo sono tutte da dimostrare, ma che comunque nulla hanno a che fare i reati di terrorismo e con l’esorbitante pena di 5 anni di carcere che Lander rischierebbe, a causa della legislazione speciale che vige nel suo paese, se fosse estradato a Madrid”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del PRC-FDS e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. “Le accuse mosse a Lander – continua Barbera – riguarderebbero, infatti, un presunto danneggiamento di un autobus vuoto e in sosta, avvenuto nel febbraio del 2002, addebitatogli sulla base di una testimonianza estorta con la tortura a un suo coimputato, che è stata oggetto anche di attenzione da parte delle Nazioni Unite, con una (altro…)