ROMA: BARBERA (PRC-FDS), GIUNTA ALEMANNO CONGELA PROJECT FINANCING PIAZZA RISORGIMENTO

Pubblicato: 25 gennaio 2013 in Uncategorized
Tag:, , , , , , , , , ,

Piazza Risorgimento(AGENPARL) – Roma, 25 gen – “Abbiamo appreso con soddisfazione, durante l’audizione di un funzionario del competente dipartimento comunale, avvenuta nella seduta di Commissione dei Lavori pubblici del nostro Municipio, che la Giunta Alemanno avrebbe deciso di non approvare il project financing per Piazza Risorgimento, rinviandolo agli uffici competenti. Una decisione che, a pochi mesi dalla scadenza della consiliatura, “congela” il suddetto progetto, molto invasivo, che prevedeva parcheggi e un centro commerciale nel sottosuolo di Piazza Risorgimento. Un’opera da finanziare con capitali privati che sarebbe stata particolarmente devastante, in quanto realizzata nel sottosuolo della piazza, a soli pochi metri dalle Mura Vaticane e in una zona fortemente congestionata dal traffico veicolare e dai flussi dei turisti che quotidianamente, tramite la suddetta piazza, raggiungono San Pietro e la Città del Vaticano. Una battaglia vinta dal Municipio XVII che su tale opera si è sempre espresso in maniera fortemente contraria”. Lo afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio di Roma XVII.

Annunci
commenti
  1. Silvia ha detto:

    Piazza Risorgimento è una piazza difficile, tutta pietra, impossibile (PARE) impiantarvi alberi o verde per creare ombra nei mesi estivi. L’dea d’un parcheggio sotterraneo con annesso centro commerciale mi sembra assolutamente PEREGRINA. Bisognerebbe cmq. sistemarla meglio e magari predisporre una decente struttura che contenga/accorpi i vari banchetti che vendono la solita paccottiglia ad usum turisti! Peraltro con regolare licenza e devono anche loro lavorare. Perché non ispirarsi a ciò che si realizza
    nelle città d’arte italiane. Non è necessario nemmeno andare in Europa. Solo a Roma imperversa degrado e cattivo gusto.

    • giovanni barbera ha detto:

      Sono d’accordo. Va ricordato, però, che fu Rutelli, prima del Giubileo, a cementificare piazza Risorgimento. Prima di quella pseudo-riqualificazione, c’era molto più verde. Oggi è inguardabile, soprattutto d’estate quando il sole “picchia” forte!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...