Giorgio Ciardi(OMNIROMA) Roma, 07 FEB – «Non c’è pace per il Campidoglio. Non bastavano le ultime inchieste giudiziarie sulla presunta tangente sui filobus che ora scoppia anche il caso Ciardi. Ormai è uno stillicidio quotidiano che mina la credibilità di questa Amministrazione, la peggiore che Roma abbia mai avuto. È evidente che le contestazioni mosse dalla Procura della Repubblica nei confronti dell’esponente capitolino sono assolutamente incompatibili con la delega per la sicurezza che gli è stata assegnata dal sindaco Alemanno. A questo punto, però, chiediamo anche che la magistratura faccia piena luce a 360 gradi, verificando anche altre situazioni che sarebbero venute fuori, nel corso di tale inchiesta, come quelle che riguarderebbero i rimborsi d’oro pagati dal Comune di Roma ai datori di lavoro prima che venisse introdotto, con la modifica del Testo unico degli Enti Locali, un tetto massimo. È necessario che si faccia finalmente chiarezza su chi sono veramente i nostri amministratori pubblici, colpendo duramente chi tradisce la fiducia dei nostri cittadini». È quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Rivoluzione Civile e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

Articoli correlati:

IL MESSAGGERO – Ciardi: “Chiariro la mia posizione”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...