ROMA – PIAZZA CAVOUR, BARBERA (PRC-RC): «PAGHI CHI HA FATTO IL DANNO»

Pubblicato: 18 febbraio 2013 in AMBIENTE E TERRITORIO, SICUREZZA
Tag:, , , , , , , , ,

piazzaCavour_d0(OMNIROMA) Roma, 18 FEB – «A seguito della voragine e degli avvallamenti rilevati su Piazza Cavour, chiediamo un monitoraggio dell’intera piazza, visto che non si può escludere che quanto accaduto possa essere legato alla realizzazione del parcheggio sotterraneo. Ricordiamo che tale parcheggio è stato già oggetto di tante polemiche in passato, sia per la stabilità del ‘Palazzaccio’ che per gli interminabili lavori che non finivano mai e che costrinsero il sindaco a rinviare più di una volta l’inaugurazione dell’opera» Lo dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Rivoluzione Civile e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. «Però, quello che ci preoccupa di più – continua Barbera – è il contenzioso, di cui non eravamo a conoscenza, tra il Dipartimento comunale dei Lavori pubblici e la società privata che ha realizzato il parcheggio sotterraneo.  Il suddetto Dipartimento contesta alla società il mancato rifacimento dei marciapiedi e della carreggiata della strada, esterni all’area verde, e alcuni interventi che non sarebbero stati mai autorizzati, come la chiusura di un imbocco in fogna all’altezza di via Cicerone. Situazione questa che avrebbe convinto i responsabili del Dipartimento lavori pubblici a rifiutarsi di ‘prendere in consegna’ la piazza, come si usa dire in gergo, dopo la chiusura del cantiere. Una cosa è certa, che se i problemi emersi sul manto stradale di Piazza Cavour dovessero essere legati ai lavori del parcheggio, non dovrebbe essere il Comune di Roma a pagare, ma la società concessionaria. In caso contrario ci troveremo di fronte a un danno erariale difficilmente giustificabile».

Articoli correlati:

CORRIERE DELLA SERA – Piazza Cavour, Strade chiuse e bus deviati

ROMATODAY.it  Piazza Cavour chiusa per avvallamento

Annunci
commenti
  1. Paolo Del Bene ha detto:

    Vorrei ricordare, che non e’ in discussione solo il parcheggio, ma anche la nuova fermata dell’8 che arriva Torre Argentina a 100 mt di distanza in linea d’aria dal capolinea degli autobus, ma e’ in discussione il modo in cui sono stati eseguiti tali lavori, per il semplice motivo, che essa sorge su delle antiche rovine, che erano un patrimonio culturale, della ROMA antica, e sulla quale, l’attuale Amm.ne Gianni Alemanno ha acconsentito alla realizzazione, permettendo di fare una bella colata di cemento, per nascondere il tutto e fare una nuova permata dell’8.

    Sinceramente credo che sia piu’ importante valorizzare il patrimonio della ROMA antica, piuttosto che una fermata dell’8.

    Sarebbe opportuno che l’amministrazione Gianni Alemanno, dia le spiegazioni al popolo ROMANO ed in questo caso anche ITALIANO, perche’ e’ un patrimonio della NOSTRA ITALIA, che e’ stato volutamente nascosto da una colata di cemento, per acconsentire allo svolgimento dei lavori, per la fermata dell’8.

    Sinceramente ne faccio a meno della fermata dell’8 ed andro’ a piedi, perche’ la mia forma di protesta, vuole che l’attuale sindaco Gianni Alemmano, risponda davanti ai Beni Culturali, ed in sede penale, per aver nascosto simil patrimonio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...