Soldi pubblici sprecati(AGENPARL) – Roma, 30 apr – “Dopo il commissariamento dell’Asl Rm E, i cittadini si aspettano un cambiamento radicale nella gestione dell’azienda che si è caratterizzata in questi anni per sprechi, inefficienze, denunce e polemiche. E’ necessario che la gestione commissariale metta mano fin da subito alle storture più volte denunciate anche sulla stampa. Abbiamo situazioni abnormi difficili da giustificare, come il reparto chirurgico maxillo-facciale, collocato all’interno della struttura privata convenzionata di Villa Betania, al centro delle polemiche a per la pesante denuncia di ricoveri “gonfiati”, riportata tempo fa da un articolo de Il Corriere della Sera.it’ o i due reparti di ortopedia, con relativi primari, sempre all’interno della stessa struttura privata convenzionata, che sottrarrebbero il personale medico al Santo Spirito, carente di ortopedici anche nel reparto di pronto soccorso. Situazione quest’ultima che si ripercuoterebbe negativamente anche sulle relative liste di attesa del suddetto ospedale. E’ ora di cambiare registro, andando a rivedere tutte le convenzioni che sono state firmate con le strutture private, in questi anni di dissennata gestione dell’Asl Rm E da parte del direttore generale Sabia. Non è tollerabile che la sanità pubblica e gli utenti continuino ad essere danneggiati da situazioni molto discutibili che continuano a privilegiare la sanità privata convenzionata , con un inutile e notevole esborso di denaro pubblico”.
Lo dichiara Giovanni Barbera, candidato del Prc al Consiglio comunale e candidato a presidente del nuovo Municipio I con la coalizione che sostiene Sandro Medici.

Annunci
commenti
  1. dottor Giuliano Cerciello ha detto:

    Gentilissimo dottor Barbera,
    in relazione al suo articolo sui doppi reparti di ortopedia di “Villa Betania”, sento il dovere di farle una precisazione necessaria per una corretta informazione.
    Presso la ASL RM E sono presenti due reparti di ortopedia e traumatologia, uno operante presso l’ospedale S. Spirito e diretto dal Prof. Falez ed un secondo operante presso il presidio ospedaliero di “Villa Betania”, da circa un anno privo di Direttore.
    Sempre a “Villa Betania” è attivo, dall’anno 2000, un reparto di alta specialità di “chirurgia della spalla e del ginocchio”, da me diretto.
    Pertanto il doppione esiste, ma fra i reparti di ortopedia e traumatologia del S. Spirito e di “Villa Betania”, escludendo quello da me diretto, che svolge un servizio all’utenza del tutto diverso.
    Restando in attesa di un suo gentile riscontro, sono a disposizione per incontrarla e chiarirle personalmente ogni dubbio in merito alla nota da lei proposta.
    Cordialità, dottor Giuliano Cerciello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...