Via RasellaRoma, 11 sett 2013 . Ancora polemiche su quanto successo 69 anni fa a Via Rasella e alle Fosse Ardeatine. A ritornare su quei fatti è Francesco Storace, leader de La Destra e direttore del Giornale d’Italia, che, citando  il  libro  di Pierangelo Maurizio, dal titolo ‘Via Rasella – 70 anni di menzogne”, dichiara: “Da via Rasella e dalle Fosse Ardeatine iniziò il connubio magistrati-potere rosso, nonché l’uso politico dello stragismo”.

Le accuse si riferiscono all’operato del Tribunale Militare di Roma che nel 1948  si occupò del caso in questione  e dell’eccidio delle Fosse Ardeatine.  Il leader de La Destra, strumentalizzando il caso delle due vittime civili che perirono durante lo scoppio della bomba,  afferma anche che una delle vittime “era un partigiano, ma di “Bandiera rossa”, formazione che di fatto venne allora cancellata, allo scopo di distruggere tutta la Resistenza non comunista” 

“È incredibile – replica Giovanni Barbera del Prc di Roma – come a distanza di tanti anni ci sia ancora chi tenta, anche maldestramente, di infangare la Resistenza, ritirando fuori, come fossero verità inedite, fatti che, in passato, sono già stati utilizzati ad arte per fare del volgare sciacallaggio. Oggi è il turno di Storace su Via Rasella, il quale, travolto da furore ideologico, pur di argomentare le sue pseudo-tesi storiche, è riuscito, nelle sue farneticanti dichiarazioni, anche a negare il fatto che la formazione denominata Bandiera Rossa“, molto attiva durante la Resistenza, fosse formata da partigiani comunisti, . Storace si dia pace e lasci la Storia a chi la conosce”.

“Ricordiamo – continua Barbera –  che anche la Cassazione riconobbe  che l’azione partigiana di via Rasella, messa a segno  contro i tedeschi del battaglione “Ss Bozen“, fu un “legittimo atto di guerra, rivolto contro un esercito straniero occupante, e diretto a colpire unicamente dei militari”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...