Archivio per la categoria ‘comunicato stampa’

manifestazione antisalvini(OMNIROMA) Roma, 28 FEB – «Tanto rumore per nulla. Se sono vere le cifre sulla manifestazione di Piazza del Popolo che stanno girando sul web, non c’è dubbio che la calata di Salvini a Roma si sia risolta in un flop. Dove sono i 50 mila ‘fascioleghistì che erano stati annunciati nei giorni scorsi dai giornali? La contromanifestazione organizzata dai movimenti, che non era nazionale, ma solo romana, ha dimostrato, anche con i numeri, che la Lega e i suoi alleati, a Roma, continuano ad essere percepiti, per fortuna, come un corpo estraneo. A Salvini non resta che tornarsene in Padania con la coda tra le gambe». Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

Annunci

Emilio resistiRoma, 21 gennaio 2015 – “L’aggressione dei militanti di CasaPound nei confronti del centro sociale Dordoni di Cremona che ha ridotto in fin di vita un attivista del suddetto centro  rappresenta l’ennesimo episodio di violenza che coinvolge tale organizzazione di estrema destra. Tutto ciò non è più intollerabile e ci chiediamo per quale motivo le autorità competenti non abbiamo ancora provveduto a sciogliere tale organizzazione, come è previsto in questi casi  dalle normative vigenti. (altro…)

mafia capitale(AGENPARL) – Roma, 21 gen – “Le regole sugli appalti sono importanti, ma non bastano per garantire la trasparenza e la legalità nella pubblica amministrazione. Marino continua ancora una volta a gettare fumo negli occhi dei cittadini, eludendo i problemi reali. La vera rivoluzione dovrebbe essere quella di impedire a chi si candida a ricoprire incarichi nella pubblica amministrazione o a chi già ricopre tali incarichi di farsi finanziare da chi ottiene appalti o affidamenti dalle stesse amministrazioni, così come è avvenuto per lo stesso Marino e per altri rappresentanti istituzionali in campagna elettorale. (altro…)

CASA(AGENPARL) – Roma, 15 gen – “Il ministro Lupi  sa di cosa parla, quando cita gli strumenti messi in campo per l’emergenza abitativa? Sa, ad esempio, che il contributo per l’affitto viene erogato  solo a un numero molto  limitato di famiglie e a distanza di diversi anni rispetto all’annualità di riferimento? Nel frattempo le famiglie vengono gettate sulla strada perché diventano morose. Il Comune di Roma, tanto per citare un esempio concreto, ha pubblicato solo qualche mese fa il bando per l’annualità del 2013 e, se non cambierà qualcosa rispetto al passato, ci vorranno minimo due anni per erogarlo a non più di dieci mila famiglie, su una platea di richiedenti molto più ampia. (altro…)

sfratti(AGENPARL) – Roma, 13 gen – “La risposta della prefettura di Roma sulla richiesta di sospensione temporanea degli sfratti per finita locazione è a dir poco “pilatesca”. Cosa significa che non c’è una norma per procedere a uno stop temporaneo dei suddetti sfratti?  E’ sufficiente che il prefetto si assuma le proprie responsabilità, come dovrebbe fare, è attivi lo stesso dispositivo di sospensione dell’uso della forza pubblica che applica ogni anno per le feste natalizie. (altro…)

dignità per i capitolini“L’atteggiamento della Giunta Marino nei confronti delle diverse vertenze sindacali che in queste settimane stanno coinvolgendo ben 24 mila lavoratrici e lavoratori comunali e’ assolutamente inaccettabile, anche perché tali vertenze riguardano una categoria già fortemente penalizzata, su cui sono state scaricate negli ultimi anni le conseguenze dei tagli alla spesa pubblica. Non si può ignorare il fatto che, dopo appena un anno e mezzo di consiliatura, l’Amministrazione capitolina sia riuscita a mettersi contro tutte le organizzazioni sindacali, piccole e grandi, confederali e non confederali, generando un clima di forte esasperazione”. E’ quanto dichiara, in una nota, L’Altra Europa con Tsipras – Roma

(altro…)

metro c(RomaDailyNews) Roma,11.01.2015 – “Dopo lo scandalo riguardante il “crollo” del viadotto appena inaugurato di Scorciavacche 2, tra Palermo e Agrigento, per inadeguate valutazioni geognostiche del sito, siamo così sicuri che gli allarmi lanciati da alcuni studiosi circa i pericoli di alcune grandi opere come la metro C, soprattutto nel tratto da San Giovanni a piazza Venezia,  non siano da prendere in seria considerazione? Mi riferisco, ad esempio, agli allarmi che da tempo vengono lanciati da alcuni esperti come il professore Antonio Tamburrino,  che redasse a suo tempo il Piano strategico della mobilità per il Comune di Roma”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.  (altro…)