Posts contrassegnato dai tag ‘assemblea capitolina’

Il Campidoglio(OMNIROMA) Roma, 11 MAR – «Esprimiamo la nostra piena solidarietà ai 400 lavoratori delle cooperative sociali, appartenenti a categorie socialmente svantaggiate, gettati sul lastrico dall’Amministrazione Alemanno che ha vergognosamente disatteso tutti gli impegni che erano stati assunti nei mesi scorsi a seguito dell’ordine del giorno approvato all’unanimità dall’Assemblea capitolina. Quanto sta accadendo in merito alla manutenzione del verde cittadino e ai rapporti con tali cooperative è assolutamente scandaloso. (altro…)

Annunci

Roma Capitale(AGENPARL) – Roma, 21 feb – “Basta con i pastrocchi! E’ evidente che l’accorpamento dei municipi non può essere fatto poco prima delle elezioni e con la confusione che regna nell’Assemblea capitolina. Bisogna prendere atto che non ci sono le condizioni oggettive per approvare una riforma così delicata, come quella dei confini dei municipi, che, a questo punto, rischierebbe solo di paralizzare la macchina amministrativa e quella elettorale. Né tanto meno si può pensare di affidare tale delicato adempimento ad un organo senza mandato politico come il prefetto. Tutti prendano atto, responsabilmente, di ciò e si impegnino a chiedere un rinvio di tale adempimento, tramite una deroga che dovrà essere approvata a livello nazionale, appena si saranno insediati Parlamento e Governo. (altro…)

Giorgio Ciardi(OMNIROMA) Roma, 07 FEB – «Non c’è pace per il Campidoglio. Non bastavano le ultime inchieste giudiziarie sulla presunta tangente sui filobus che ora scoppia anche il caso Ciardi. Ormai è uno stillicidio quotidiano che mina la credibilità di questa Amministrazione, la peggiore che Roma abbia mai avuto. È evidente che le contestazioni mosse dalla Procura della Repubblica nei confronti dell’esponente capitolino sono assolutamente incompatibili con la delega per la sicurezza che gli è stata assegnata dal sindaco Alemanno. A questo punto, però, chiediamo anche che la magistratura faccia piena luce a 360 gradi, verificando anche altre (altro…)

Imu a Roma(AGENPARL) – Roma, 22 gen – “E’ imbarazzante che Tredicine e Cassone si sveglino solo ora a pochi mesi dalle elezioni, accorgendosi tutto d’un tratto che nel Paese c’è una crisi pesante e che le aliquote Imu, stabilite solo pochi mesi fa dall’Assemblea capitolina anche con il loro voto, siano troppo elevate, soprattutto quella sulla prima casa. Ma dove sono stati finora? Sarà comunque difficile che i cittadini romani, che poco più di un mese fa sono stati costretti a “dissanguarsi” per pagare il saldo dell’Imu, possano dimenticare le responsabilità della giunta Alemanno e della sua maggioranza di centrodestra nell’aver voluto stabilire per la città di Roma aliquote (altro…)

roma-bene-comuneRoma, 14 gennaio 2013 – È partita oggi, a Roma, nell’Assemblea capitolina, la maratona sulla manovra urbanistica promossa dalla Giunta Alemanno che vedrà impegnata l’aula Giulio Cesare, nelle prossime settimane, su un pacchetto  di delibere tra cui i Piani di zona e alcune varianti al Piano regolatore. Il modo peggiore per inaugurare quella che si annuncia fin da ora come una delle più lunghe campagna elettorali per il Comune di Roma. Le elezioni si avvicinano, gli appetiti dei costruttori aumentano e Alemanno cerca, in questa maniera, di soddisfare tali appetiti  tentando di approvare una manovra urbanistica che rischia di ridisegnare, in peggio, il volto della città,  “regalando” ai romani decine di milioni di metri cubi in più di quelli già previsti dal Prg che fu  approvato dalla Giunta Veltroni nel 2008. (altro…)

roma-bene-comuneRoma, 14 gennaio 2013 – È partita oggi, a Roma, nell’Assemblea capitolina, la maratona sulla manovra urbanistica promossa dalla Giunta Alemanno che vedrà impegnata l’aula Giulio Cesare, nelle prossime settimane, su un pacchetto  di delibere tra cui i Piani di zona e alcune varianti al Piano regolatore. Il modo peggiore per inaugurare quella che si annuncia fin da ora come una delle più lunghe campagna elettorali per il Comune di Roma. Le elezioni si avvicinano, gli appetiti dei costruttori aumentano e Alemanno cerca, in questa maniera, di soddisfare tali appetiti  tentando di approvare una manovra urbanistica che rischia di ridisegnare, in peggio, il volto della città,  “regalando” ai romani decine di milioni di metri cubi in più di quelli già previsti dal Prg che fu  approvato dalla Giunta Veltroni nel 2008. (altro…)

Gianni AlemannoRoma, 28 dic 2012 – Il trasporto pubblico romano è al collasso e non solo per i disservizi quotidiani prodotti dalla mala-gestione. Il Comune di Roma ha autorizzato, in una seduta straordinaria,  tenutasi per la prima volta tra Natale e Capodanno, l’ipoteca dei beni non strumentali dell’Atac per poter rinegoziare il debito con le banche e  continuare a usufruire di altri finanziamenti a breve e medio termine per circa 400 milioni di euro.

Il rischio paventato in Aula Giulio Cesare, durante il dibattito, è stato proprio  quello dell’impossibilità di pagare le retribuzioni ai dipendenti e far fronte ai debiti con i fornitori. Situazione che avrebbe potuto determinare il fallimento dell’azienda.  Tra i complessi immobiliari “non strumentali” che potrebbero essere  ipotecati, ci sarebbero le ex rimesse “San Paolo”, “Vittoria” e “Tuscolana – Piazza Ragusa”, oggetto di complesse trasformazioni urbanistiche, contestate dai cittadini e approvate dal Comune di Roma proprio lo scorso anno con una delibera consiliare molto discutibile.  (altro…)