Posts contrassegnato dai tag ‘bambini’

bimbi rom(AGENPARL) – Roma, 16 lug – “Ignobile la polemica di Casapound del V Municipio sui criteri per l’iscrizione dei bambini ai nidi e alle scuole dell’infanzia comunali. Fare discriminazioni tra bimbi italiani e quelli extracomunitari o rom, alimentando una “guerra tra poveri” e il razzismo nei settori popolari della città è qualcosa di inaccettabile che offende la coscienza civile e democratica dei romani. E’ odioso che nel ventunesimo secolo, in una città multietnica come la nostra, crocevia di culture e religioni differenti, ci sia ancora chi ha il coraggio di fomentare ingiustificati rancori, giocando sulla pelle dei bimbi e sfruttando le difficoltà economiche di tante famiglie romane e il disagio sociale dilagante. (altro…)

Annunci

mortalità infantileLa sopravvivenza infantile in Europa, negli ultimi 30 anni, è sicuramente aumentata, ma è ben lontana da quella che si potrebbe ottenere se l’assistenza sanitaria europea fosse a misura di bambino, come nei  paesi del Nord Europa. Lo rivela uno studio della rivista medica “Lancet”, secondo il quale se tutti i paesi dell’Europa a 15 avessero un tasso di mortalità infantile come quello della Svezia, molto basso grazie a un sistema di assistenza sanitaria all’avanguardia, si eviterebbero oltre 6 mila bimbi morti all’anno! Pensate quello che potrebbe succedere in Italia e in Europa nei prossimi anni, se  continueranno  ad essere portate avanti quelle politiche di austerity che sono state sostenute, con la benedizione della Bce  e delle tecnocrazie europee, in quasi tutti i paesi dell’Unione Europea. (altro…)

Insediamenti abusivi(OMNIROMA) Roma, 01 MAR – «Condividiamo la proposta di moratoria degli sgomberi ai danni della comunità rom avanzata oggi dall’Associazione 21 luglio che ha denunciato lo sgombero dei genitori di Natalia, la bimba rom di 14 mesi morta sabato scorso dopo essere caduta nel Tevere, all’altezza di ponte Testaccio. Ancora una volta uno sgombero inutile di un insediamento abusivo, che avviene senza un adeguato preavviso e senza l’offerta di una sistemazione alternativa ai suoi sfortunati abitanti che li costringerà, probabilmente, come generalmente avviene in questi casi, a ricostruirsi un nuovo accampamento a poca distanza da quello sgomberato. Con i fondi sperperati per tali inutili sgomberi, che si aggirano intorno ai 30-40 mila euro ad intervento, si potrebbero finanziare interventi sociali risolutivi per sottrarre definitivamente dalla strada queste persone e i loro bambini, evitando tragedie come quella della piccola Natalia. (altro…)

Ponte Testaccio(AGENPARL) – Roma, 24 feb – “Esprimiamo il nostro cordoglio per la morte della piccola bimba rom, appena 14 mesi, caduta nel Tevere giovedì scorso. E’ triste dover pensare che in una città come Roma, una delle principali capitali del mondo, ci siano persone, e in particolare bambini, costretti a vivere in baracche, ai margini della città, come fossero animali, senza assistenza da parte delle istituzioni pubbliche”. E’ quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Rivoluzione Civile e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.
“Questa tragedia – continua Barbera – non può essere imputata al caso, perchè è stata determinata proprio dalle condizioni in cui quella famiglia è stata costretta a vivere. Adesso saranno contenti coloro che continuano a “sparare” contro i rom, chiedendone l’allontanamento dalla città o l’espulsione dal Paese. La nostra è una città che spreca ingenti (altro…)

Inaugurazione piazza Bainsizza (OMNIROMA) Roma, 12 feb – «Con una grande festa di carnevale, animata da saltimbanchi, giocolieri e trampolieri, che ha visto la presenza di tantissimi bambini in maschera con i loro genitori, è stata inaugurata la nuova Piazza Bainsizza, dopo i lavori di riqualificazione. Una piazza nuova, completamente ridisegnata che ha ampliato gli spazi verdi e quelli pedonali rispetto a quelli che erano presenti nella configurazione originaria. Un’opera concreta e utile che mette uno stop al degrado, ripristinando il decoro e armonia in una piazza che negli ultimi tempi era stata trasformata in una sorta di grande parcheggio a cielo aperto. Un passo in avanti rispetto ad una città a misura di bimbo». È quanto dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.  (altro…)