Posts contrassegnato dai tag ‘bilancio’

tratto da PaeseRoma.it del 12.05.2015

Giovanni-Barbera-Prc-150x150«Dopo aver fatto credere all’opinione pubblica che per concludere l’iter del bilancio previsionale del Comune di Roma bastasse la semplice approvazione della Giunta, avvenuta poco prima dell’anno nuovo, e aver enfatizzato tale risultato come fosse il raggiungimento, dopo diversi anni, di una situazione di “normalità ” amministrativa, i cittadini scoprono dai mass-media una realtà  ben differente». Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

Annunci

biblioteche(RomaRegione) Roma – 10 luglio 2013-“Ci uniamo alle organizzazioni sindacali che stanno chiedendo alla nuova Giunta capitolina di ripristinare nel bilancio previsionale  i 7 milioni di euro per le biblioteche e i centri culturali del Comune di Roma che sono stati inopinatamente tagliati  da Alemanno e dalla sua giunta. Senza quei fondi, pari a un terzo del badget a disposzione dell’Istituzione Biblioteche, dal prossimo  settembre, saranno a rischio ben 13 bibloteche su 38, nonchè una parte considerevole dell’attività culturale svolta da personale comunale e di Zètema. (altro…)

Parco Monte Ciocci 2(Roma Daily News) Roma, 18 apr 2013 -“Cosa è successo al parco urbano di Monte Ciocci? Nell’ultima seduta della commissione consiliare Ambiente del nostro Municipio è stato messo a verbale che, a causa di un grossolano errore del Campidoglio nel Bilancio che avrebbe erroneamente attribuito alcuni previsioni di spesa  alla voce economica per gli espropri invece che a quella per i lavori pubblici, si rischierebbe di prorogare ulteriormente il termine dei lavori in corso. Tale sbaglio avrebbe, infatti, determinato la sospensione degli ordinativi riguardanti i materiali necessari per la conclusione dei lavori, in quanto bisognerà aspettare la prossima consiliatura per poter approvare la variazione di Bilancio necessaria a correggere l’errore. (altro…)

borse lavoro(AGENPARL) – Roma, 03 apr – “Brutte notizie per quei cittadini del nostro territorio in stato di disagio economico che contavano sulla possibilità di ottenere un sostegno da parte del Municipio, tramite le borse lavoro che ogni anno vengono organizzate dai nostri uffici sociali con l’ausilio di soggetti esterni. Per il 2013 sono stati completamente azzerati i fondi a disposizione del Municipio per tale iniziativa. Questo è quanto emerso dall’audizione della dirigente dei servizi sociali del nostro Municipio, oggi in Commissione Trasparenza e Controllo. Un fatto grave che dimostra la scarsa sensibilità del Campidoglio rispetto ai problemi sociali”. (altro…)

alemanno e casapoundGiovedì 27 dicembre arriva in aula Giulio Cesare la famigerata delibera nella quale si prevede, tramite una complessa operazione di permute con l’Agenzia del Demanio, anche l’acquisizione da parte di Roma Capitale dell’immobile di Via Napoleone III, da qualche anno occupato da CasaPound che ne ha fatto la propria sede nazionale. Una vergognosa “marchetta elettorale” del valore di quasi 12 milioni di euro.  Una cifra da capogiro che mal si concilia con le difficoltà di bilancio più volte lamentate in questi anni dal sindaco Alemanno. Non solo si sottraggono (altro…)

alemanno e casapoundGiovedì 27 dicembre arriva in aula Giulio Cesare la famigerata delibera nella quale si prevede, tramite una complessa operazione di permute con l’Agenzia del Demanio, anche l’acquisizione da parte di Roma Capitale dell’immobile di Via Napoleone III, da qualche anno occupato da CasaPound che ne ha fatto la propria sede nazionale. Una vergognosa “marchetta elettorale” del valore di quasi 12 milioni di euro.  Una cifra da capogiro che mal si concilia con le difficoltà di bilancio più volte lamentate in questi anni dal sindaco Alemanno. Non solo si sottraggono (altro…)

cemento(OMNIROMA) Roma, 21 DIC – «È evidente che tutti noi, cittadini compresi, si aspettano dalle opposizioni del Campidoglio un forte ostruzionismo sulle 64 delibere che vorrebbero trasformare la città di Roma nella capitale del cemento. Bisogna fare come è stato fatto con le delibere su Acea e non come è stato fatto, nel finale, con il devastante bilancio di Alemanno, dove il Pd e altri gruppi, invece di dare la ‘botta finalè al Sindaco, quella del K.O., hanno deciso di incassare i loro emendamenti clientelari, facendogli approvare in extremis una manovra finanziaria che ha ridotto in ginocchio la città di Roma. Non ci sono mediazioni che tengano su quelle vergognose delibere che rappresenterebbero l’ennesimo ‘sacco di Romà. Noi siamo schierati con tutti quei comitati che chiedono con forza la (altro…)