Posts contrassegnato dai tag ‘casapound’

manifestazione antisalvini(OMNIROMA) Roma, 28 FEB – «Tanto rumore per nulla. Se sono vere le cifre sulla manifestazione di Piazza del Popolo che stanno girando sul web, non c’è dubbio che la calata di Salvini a Roma si sia risolta in un flop. Dove sono i 50 mila ‘fascioleghistì che erano stati annunciati nei giorni scorsi dai giornali? La contromanifestazione organizzata dai movimenti, che non era nazionale, ma solo romana, ha dimostrato, anche con i numeri, che la Lega e i suoi alleati, a Roma, continuano ad essere percepiti, per fortuna, come un corpo estraneo. A Salvini non resta che tornarsene in Padania con la coda tra le gambe». Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

Annunci

Emilio resistiRoma, 21 gennaio 2015 – “L’aggressione dei militanti di CasaPound nei confronti del centro sociale Dordoni di Cremona che ha ridotto in fin di vita un attivista del suddetto centro  rappresenta l’ennesimo episodio di violenza che coinvolge tale organizzazione di estrema destra. Tutto ciò non è più intollerabile e ci chiediamo per quale motivo le autorità competenti non abbiamo ancora provveduto a sciogliere tale organizzazione, come è previsto in questi casi  dalle normative vigenti. (altro…)

Borghezio(OMNIROMA) Roma, 14 NOV – «Ringraziamo gli attivisti antifascisti che questo pomeriggio hanno impedito con la loro mobilitazione lo svolgimento della vergognosa fiaccolata xenofoba di CasaPound a Fidene, che avrebbe dovuto prevedere anche la presenza del leghista Mario Borghezio, costretto a modificare i suoi impegni. Quella degli attivisti antifascisti mi sembra la risposta più consona a chi pretendere di avvelenare il clima in città, alimentando odio e violenza nei confronti dei cittadini stranieri, come è avvenuto in questi giorni a Tor Sapienza. (altro…)

Corteo 19 ottobre 2013Roma, 20 ott 2013 – “E’ inaudito come molti, in perfetta malafede, si siano concentrati sui disordini accaduti ieri, ad opera di poche decine di persone, durante lo svolgimento dell’imponente corteo contro l’austerity, ignorando  completamente non solo le dimensioni e il significato della manifestazione, ma anche quanto accaduto all’Esquilino, in prossimità della sede di CasaPound.  Ci chiediamo come sia possibile che durante un corteo come quello di ieri, al centro dell’attenzione dei media da diverse settimane,  si sia permesso  a un manipolo di persone di estrema destra, “attrezzate” con mazze e caschi,  di avvicinarsi a poche decine di metri dal  corteo senza che le forze dell’ordine abbiano mosso un dito, fino a quando tali individui sono stati respinti  e allontanati dagli stessi manifestanti. Un fatto molto grave e inquietante, documentato da diverse foto e video che circolano in queste ore sul web e sui social network, su cui va fatta immediata chiarezza da parte di coloro che ieri avevano la responsabilità dell’ordine pubblico in piazza”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc(altro…)

bimbi rom(AGENPARL) – Roma, 16 lug – “Ignobile la polemica di Casapound del V Municipio sui criteri per l’iscrizione dei bambini ai nidi e alle scuole dell’infanzia comunali. Fare discriminazioni tra bimbi italiani e quelli extracomunitari o rom, alimentando una “guerra tra poveri” e il razzismo nei settori popolari della città è qualcosa di inaccettabile che offende la coscienza civile e democratica dei romani. E’ odioso che nel ventunesimo secolo, in una città multietnica come la nostra, crocevia di culture e religioni differenti, ci sia ancora chi ha il coraggio di fomentare ingiustificati rancori, giocando sulla pelle dei bimbi e sfruttando le difficoltà economiche di tante famiglie romane e il disagio sociale dilagante. (altro…)

omofobia(OMNIROMA) Roma, 21 MAG – «Le vergognose scritte omofobe comparse sui muri del liceo Socrate dimostrano ancora una volta il carico di odio nei confronti delle diversità di cui sono portatrici le organizzazioni politiche di estrema destra come Forza Nuova, Lotta studentesca e altre che ancora oggi possono scorrazzare tranquillamente nella nostra città. Salvaguardare la memoria antifascista significa anche contrastare la xenofobia e l’omofobia di questi gruppi che, spesso e volentieri, non si limitano solo alle scritte volgari e indecenti come quelle tracciate sui muri del Liceo Socrate. (altro…)

sede di casapound(OMNIROMA) Roma, 21 APR – « I rappresentanti di Casapound dovrebbero imparare a sciacquarsi la bocca quando parlano del 25 aprile e del 2 giugno, date fondative della nostra Repubblica, nata dalla Resistenza contro i nazifascisti. Prendere a pretesto il natale di Roma per contestare tali date è semplicemente ignobile. E già troppo che si permetta a questa organizzazione, che andrebbe sciolta, di operare alla luce del sole. Hanno anche il coraggio, dopo aver fatto parte integrante del “sistema Roma” di Alemanno, di sputare sul piatto in cui hanno mangiato fino a ieri». Lo dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII