Posts contrassegnato dai tag ‘comune di Roma’

volantino_del_10

Roma, 10 ottobre 2013 – Oggi si è svolta la seconda giornata nazionale ‘Sfratti Zero‘, promossa dall’Unione Inquilini, per chiedere una nuova politica sociale della casa. Diverse iniziative si sono svolte in vari comuni italiani, fra cui anche quello della città di Roma che detiene un vero e proprio vergognoso record sugli sfratti.  Nella capitale, ogni anno, vengono emesse  circa 7.000 sentenze di sfratto e ne vengono eseguite circa 2.500 con l’ausilio della forza pubblica. Di questi sfratti, oltre l’80% sono dovuti a morosità incolpevole. Lo scopo della bella iniziativa organizzata  dall’Unione Inquilini è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni su un problema che sta diventando ogni anno più grave a causa del peggioramento delle condizioni materiali di molte famiglie italiane, alle prese con la crisi economica e le politiche recessive poste in essere dagli ultimi governi che si sono succeduti alla guida del Paese. (altro…)

Annunci

Famiglie sempre più povere(AGENPARL) – Roma, 07 ott – I dati diffusi oggi dalla UIL Lazio riguardanti uno studio sulle condizioni economiche e sociali dei cittadini del Lazio, condotto in collaborazione con Eures, sono impressionanti. La crisi continua a determinare un progressivo impoverimento delle famiglie romane e laziali che addirittura, sempre più indebitate per pagare il mutuo o il canone di affitto, sono costrette a rinunciare alle cure mediche, in particolare quelle odontoiatriche. A Roma oltre la metà delle famiglie è a rischio povertà. Questi dati dovrebbero far riflettere chi oggi amministra il Lazio e il Comune di Roma. E’ inaccettabile che tante famiglie siano costrette, per garantirsi un tetto sopra la testa, a rinunciare alla salute. C’è in tutto questo una forte responsabilità della classe politica che non è più in grado di garantire l’accesso a diritti fondamentali come quello alla casa o alla salute. Possibile che non si riesca a garantire neanche l’assistenza base come quella che riguarda l’odontoiatria? Il problema non è solo la crisi economica, in quanto tale crisi è proprio il frutto dei processi di liberalizzazione dei mercati imposto negli ultimi decenni dalla cattiva politica, quella asservita ai poteri forti”. È quanto afferma in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

MoneyRoma, 3 ott 2013 – “Scoprire che in appena 4 mesi la Giunta Marino avrebbe già impegnato, come pubblicato oggi da Repubblica,  oltre 4 milioni e mezzo di euro del bilancio comunale  per le assunzioni di 75 persone collocate negli staff del sindaco e degli assessori non rappresenta, oggettivamente, un bella notizia, soprattutto per quei cittadini che avevano auspicato un radicale cambiamento, dopo la “liberazione” della città  da Alemanno e dal Pdl. Le cifre indicate dall’articolo di Repubblica, seppure comprensive di tutti gli oneri del caso, compresi quelli a carico del Comune di Roma, non sembrano essere assolutamente in linea con la richiesta che arriva dal Paese di una consistente riduzione delle spese per la politica”. Lo afferma Giovanni Barbera, componente del comitato politico romano del Prc.

“E’ inaccettabile – continua Barbera – che membri di staff possano addirittura percepire emolumenti che in diversi casi superano quelli erogati agli stessi consiglieri capitolini, con responsabilità che sono evidentemente di gran lunga inferiori. Credo che Marino dovrebbe dare delle spiegazioni alla città per queste cifre inaccettabili”.

Atac

Roma 1 ott 2013  – Sul riassetto dellAtac, deciso dal nuovo amministratore delegato Broggiscoppiano le polemiche dentro la stessa maggioranza di centrosinistra che sostiene Marino al Campidoglio.  I nomi scelti per il nuovo organigramma, tutt’altro che nuovi e sconosciuti, non convincono diversi autorevoli esponenti del centrosinistra capitolino, sia del Pd che di Sel.

Uno scontro  che rischia di degenerare, lasciando pesanti strascichi  nel centrosinistra romano, anche perché rimane difficile pensare che su tali nomi non ci sia stato un assenso preventivo di Marino e dell’assessore alla mobilità Improta. Qualcuno ha definito quelle nomine “un pugno nello stomaco”, altri hanno lanciato il sospetto che il mandato a tempo dell’assessore Improta si  riferisca proprio ad operazioni di difficile condivisione della maggioranza, come quella condotta su Atac. (altro…)

Mura VaticaneRoma, 30 set – “E’ inaccettabile che la Sovrintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici abbia deciso di autorizzare l’installazione delle mega-pensiline lungo le Mura Vaticane, come viene riportato oggi sulla cronaca romana del Corriere della Sera. Quelle pensiline che deturperanno la vista delle Mura Vaticane rappresenteranno un vero e proprio scempio ai danni di una parte del nostro patrimonio architettonico e storico. Dove sono andati a finire i vincoli normativi che dovrebbero tutelare queste mura che rappresentano un pezzo di storia della nostra città? Perché il sindaco Marino e il presidente del Municipio del centro storico sembrano essersi defilati su questa assurda decisione della città del Vaticano? Eppure nella scorsa consiliatura, il XVII Municipio si batté fermamente per impedire questo progetto che arrecherà un danno inestimabile alla città”. È quanto afferma in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e già presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

Mura VaticaneRoma, 30 set – “E’ inaccettabile che la Sovrintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici abbia deciso di autorizzare l’installazione delle mega-pensiline lungo le Mura Vaticane, come viene riportato oggi sulla cronaca romana del Corriere della Sera. Quelle pensiline che deturperanno la vista delle Mura Vaticane rappresenteranno un vero e proprio scempio ai danni di una parte del nostro patrimonio architettonico e storico. Dove sono andati a finire i vincoli normativi che dovrebbero tutelare queste mura che rappresentano un pezzo di storia della nostra città? Perché il sindaco Marino e il presidente del Municipio del centro storico sembrano essersi defilati su questa assurda decisione della città del Vaticano? Eppure nella scorsa consiliatura, il XVII Municipio si batté fermamente per impedire questo progetto che arrecherà un danno inestimabile alla città”. È quanto afferma in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e già presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

Articoli correlati:

LUNGOTEVERE.org   Fermare lo scempio delle pensiline 

corteo per Walter RossiRoma, 30 set – “Questa mattina, davanti al monumento in memoria di Walter Rossi, nell’omonima piazza a Monte Mario, si è svolta la cerimonia istituzionale per ricordare il giovane militante di Lotta Continua che fu ucciso barbaramente 36 anni fa per mano dei neofascisti. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Marino, il presidente della Regione Lazio Zingaretti e altri rappresentanti istituzionali che hanno voluto ribadire, alla presenza del padre e dei vecchi compagni di militanza di Walter, che la memoria è un dovere morale. Condividiamo tale considerazione, purché questa memoria non sia declinata in forma rituale e astratta, come spesso è avvenuto in passato. Non basta ricordare che Walter fu ucciso dai neofascisti, se non si precisa che tale assassinio, come molti altri d’altronde, non ha mai trovato giustizia grazie alle ‘coperture’ e alle ‘protezioni’ da parte dello Stato di cui hanno goduto mandanti ed esecutori”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera esponente romano del Prc. ” (altro…)