Posts contrassegnato dai tag ‘enrico bondi’

Ilva di TarantoRoma 2 sett 2013 – Oggi, l’associazione ambientalista  Peacelink ha reso noti i dati dell’Asl di Taranto sui cittadini che  hanno l’esenzione del ticket per malattie tumorali: sono 8.916.  Nel distretto sanitario 3, che comprende i quartieri più vicini all’Ilva, si riscontra  un malato di cancro ogni 18 abitanti, mentre nei restanti quartieri si registra un malato ogni 26. Questi dati ovviamente rappresentano solo una ricognizione parziale dei danni provocati dall’inquinamento atmosferico, in quanto  andrebbero conteggiati anche coloro che hanno un tumore non ancora diagnosticato. (altro…)

Annunci

Proteste dei lavoratori dell'IDIRoma, 15 feb 2013 –  Oggi tutti gli organi di stampa riportano la notizia che la Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, proprietaria del gruppo IDI, avrebbe inviato una lettera al cardinale Tarcisio Bertone per chiedere  un intervento del Vaticano finalizzato al salvataggio del proprio polo ospedaliero, dei suoi 1.500 dipendenti  e del suo patrimonio scientifico e che il Vaticano sarebbe interessato a tale intervento. Le strutture sanitarie del Gruppo IDI rappresentano, infatti, un’eccellenza nel campo dermatologico e oncologico. Ci chiediamo per quale motivo il Vaticano, da cui dipende la Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione e, quindi, in definitiva, anche lo stesso gruppo IDI,  sia stato finora alla finestra senza intervenire, pur avendo le risorse finanziarie necessarie a garantire un salvataggio del polo ospedaliero? Eppure 1.500 dipendenti, a cui vanno aggiunti altri 300 dell’indotto, sono da 7 mesi senza retribuzione e (altro…)

Proteste dei lavoratori dell'IDIRoma, 15 feb 2013 –  Oggi tutti gli organi di stampa riportano la notizia che la Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, proprietaria del gruppo IDI, avrebbe inviato una lettera al cardinale Tarcisio Bertone per chiedere  un intervento del Vaticano finalizzato al salvataggio del proprio polo ospedaliero, dei suoi 1.500 dipendenti  e del suo patrimonio scientifico e che il Vaticano sarebbe interessato a tale intervento. Le strutture sanitarie del Gruppo IDI rappresentano, infatti, un’eccellenza nel campo dermatologico e oncologico. Ci chiediamo per quale motivo il Vaticano, da cui dipende la Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione e, quindi, in definitiva, anche lo stesso gruppo IDI,  sia stato finora alla finestra senza intervenire, pur avendo le risorse finanziarie necessarie a garantire un salvataggio del polo ospedaliero? Eppure 1.500 dipendenti, a cui vanno aggiunti altri 300 dell’indotto, sono da 7 mesi senza retribuzione e (altro…)

Bondi e Monti(AIS) Roma, 27 dic 2012 – “Continuano a far discutere le scelte del commissario alla sanità Enrico Bondi. Si vorrebbero tagliare reparti che rappresentano, sulla base dei dati oggettivi, strutture di eccellenza della sanità pubblica regionale e non si interviene su situazioni segnalate come abnormi che coinvolgono, guarda caso, anche gli interessi di alcune strutture private convenzionate”. Lo afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

“E’ proprio di pochi giorni fa – continua Barbera  – la riconferma da parte dell’Asl Rm E del suo reparto chirurgico maxillo-facciale, collocato all’interno della struttura privata convenzionata  di Villa Betania, al centro delle polemiche dieci giorni fa per la pesante denuncia di ricoveri “gonfiati”, riportata da un articolo de ‘Il Corriere della Sera.it’. L’articolo, riprendendo la testimonianza anonima di un lavoratore interno al reparto stesso, segnalava, infatti, il ricorso a ricoveri impropri per  giustificare l’anomala riapertura  di un (altro…)