Posts contrassegnato dai tag ‘finanziamenti elettorali’

money(OMNIROMA) Roma, 05 GEN – «Come mai sul sito del Comune di Roma è stata omessa la pubblicazione della documentazione riguardante i singoli contributi elettorali percepiti da ciascun eletto al Campidoglio? Forse tale pubblicazione è fonte di imbarazzo per qualcuno? Nell’apposita sezione del sito riguardante gli obblighi di pubblicazione relativi degli amministratori mancano, infatti, queste importanti informazioni contenute negli allegati dei rendiconti elettorali che permetterebbero, a chi lo volesse, di poter valutare, in maniera più completa e approfondita, l’operato dei singoli eletti al Campidoglio». (altro…)

Annunci

mazzetteRoma, 8 dic 2014 – “Ci aspettiamo che chi sarà giudicato colpevole per i fatti di Mafia Capitale paghi duramente, anche dal punto di vista economico, per i danni prodotti ai cittadini romani e all’immagine della città. Nel frattempo, però, chiediamo a quanti hanno percepito legalmente contributi economici per la propria campagna elettorale dalle cooperative di Salvatore Buzzi o comunque da altri soggetti che hanno appalti o convenzioni con il Comune di Roma di restituire immediatamente tali somme o ancora meglio di destinarle in beneficenza. Non è credibile chi continua a straparlare di moralità, non dando conto dei propri comportamenti. La legalità non ci basta se questa non è accompagnata anche da un’etica personale e pubblica che quei finanziamenti in campagna elettorale mettono fortemente in discussione”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del PRC.

money(OMNIROMA) Roma, 07 DIC – «Basta con le ipocrisie, ognuno dovrebbe risponde politicamente anche dei finanziamenti »ufficiali« che raccoglie da soggetti privati in campagna elettorale. Sarà pure legale, ma dal punto di vista etico trovo gravissimo che chi si candida a ricoprire un ruolo all’interno di una istituzione pubblica accetti finanziamenti elettorali da soggetti economici che gestiscono appalti per conto dello stessa istituzione. A maggiore ragione se tali appalti sono milionari e se i finanziamenti elettorali sono particolarmente rilevanti come quelli pubblicati in questi giorni da alcuni giornali». Lo dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. «Anzi mi meraviglio come le normative in vigore – aggiunge – possano permettere tutto ciò, visto che tali situazioni possono determinare pericolosi conflitti di interessi, tra gli amministratori pubblici e quelli dell’ente amministrato, ben più gravi di quelli attualmente normati. Altro che trasparenza e imparzialità della pubblica amministrazione, tale meccanismo è un pericoloso fattore di inquinamento della politica e dell’amministrazione pubblica che va sradicato al più presto».

alemanno e saluto romano(RomaDailyNews) roma, 6 feb 2013 – “E’ innegabile che l’inchiesta giudiziaria sulla presunta maxi–tangente riguardante la commessa di 45 filobus della Breda Menarini rischi di allargarsi a macchia d’olio a tutti i rapporti tra l’amministrazione comunale e le società che fanno capo a Finmeccanica. Pur prendendo atto  delle dichiarazioni di estraneità da questa vicenda del sindaco di Roma, non possiamo ignorare il fatto che, secondo quanto riportato dagli organi di stampa, (altro…)

(AGENPARL) – Roma, 20 gen – “Non bastava la limitazione dei cortei tramite ordinanze molto discutibili, ora Alemanno, grazie alla reinterpretazione della normativa vigente operata dal Segretariato Generale di Roma Capitale, intende limitare anche quelle iniziative politiche di propaganda che si svolgono nelle piazze e nelle strade della città, grazie all’attività gratuita e volontaria dei militanti di partito. Non è più tollerabile che, negli ultimi mesi, gli uffici comunali preposti alla concessione delle occupazioni di suolo pubblico, sulla base di una originale e discutibile interpretazione operata dal (altro…)