Posts contrassegnato dai tag ‘giuseppe pecoraro’

blocco sfratti(OMNIROMA) Roma, 17 DIC – «Leggendo dell’iniziativa di Alemanno nei confronti del prefetto verrebbe da dire che una lettera non si nega a nessuno. Ma pensare di risolvere i problemi della casa e, in particolare, quelli degli inquilini degli enti previdenziali che stanno dismettendo il loro patrimonio immobiliare, con iniziative come queste, tramite una semplice esortazione, è ridicolo. Perchè Alemanno non chiede l’istituzione delle Commissione di graduazione degli sfratti prevista da una legge regionale del 2008, ma disattesa dal prefetto di Roma? (altro…)

Annunci

(AGENPARL) – Roma, 25 nov – “Mi dispiace, ma sinceramente è un po’ difficile accodarsi all’elogio incondizionato al prefetto di Roma espresso inopinatamente  da D’Ubaldo. Ribadisco quanto ho già affermato ieri nel ritenere che Percoraro dovrebbe, per dignità istituzionale, rassegnare le sue dimissioni, dopo che Iannone, il leader di CasaPound, ha ieri terminato il corteo con un comizio in cui ha ribadito che il su modello politico è Benito Mussolini, come riportato ieri dalle agenzie stampa.   Rammentiamo che Pecoraro fino al giorno prima aveva difeso la scelta di far sfilare CasaPound sostenendo che non c’erano gli estremi per impedire quel (altro…)

(OMNIROMA) Roma, 23 NOV – «È veramente curioso che il prefetto Pecoraro intervenga pubblicamente per sostenere che non ci siano motivi per vietare lo svolgimento del corteo di CasaPound, conferendo automaticamente la patente di democraticità a questa organizzazione politica, i cui dirigenti amano definirsi ‘i fascisti del terzo millenniò. Così come è altrettanto curioso che lo stesso prefetto cerchi di ridimensionare il movente (altro…)

(OMNIROMA) Roma, 30 sett. «L’autoregolamentazione dei cortei proposta dal ministro degli interni Cancellieri farà la stessa fine di quella concordata qualche anno fa a Roma dal Prefetto Pecoraro: una buffonata che non potrà vincolare giuridicamente i soggetti che decideranno legittimamente di non sottoscriverla. Invece di preoccuparsi di mettere il bavaglio alla legittima protesta sociale e politica, il ministro Cancellieri e i suoi colleghi di governo si preoccupino di migliorare le condizioni di lavoro e di vita degli italiani. È assurdo che si (altro…)