Posts contrassegnato dai tag ‘grecia’

TELE ROMA UNO

Trasmesso dal vivo in streaming il 29 gen 2015

Conduce: Giovanni Lucifora
Ospite: G. Barbera
Coll. tel. Carlo Taormina

Annunci

Tsipras

Appello

# Cambia la Grecia, cambia l’Europa

La Grecia ha fatto in questi anni da cavia per la cancellazione dello stato sociale e dei diritti democratici in Europa. I pacchetti di “salvataggio” dei memorandum hanno salvato solo le banche tedesche ed europee, impoverito la gente e aggravato la disoccupazione rendendola di massa.

Le conseguenze delle politiche della Troika smentiscono tutte le falsità usate per imporre l’austerità in Europa. Il Paese è ridotto allo stremo, il popolo ai limiti della sopravvivenza e in piena emergenza umanitaria e intanto il debito invece di diminuire è alle stelle. (altro…)

futuroRoma, 3 aprile 2013 – Gli ultimi dati statistici  sull’andamento dell’occupazione nel  nostro Paese ci segnalano che  i senza lavoro sono in lieve calo, ma a un passo dalla soglia dei 3 milioni e rispetto a febbraio 2012 sono il 15,6% in più. Sono senza impiego il 10,7% dei ragazzi tra i 15 e i 24 anni, che sono pronti a lasciare il Paese (67%) o ad essere sottopagati (25%). Gli occupati sono 22,7 milioni in crescita dello 0,2% rispetto a gennaio.

Il problema non va meglio negli altri paesi europei dominati dalle politiche di austerity imposte dalla troika (UE, Bce e Fmi).  Nel mese di febbraio resta  stabile, infatti,  al livello record del 12%, la disoccupazione nell’Eurozona, dove si contano 19,071 milioni di senza lavoro, mentre nell’insieme della Ue a 27 il tasso di disoccupazione  è del 10,9% (pari a 26,338 milioni di persone), in leggera crescita rispetto al dato del 10,8% di gennaio. Quello che preoccupa sono anche i dati della disoccupazione giovanile in alcuni paesi europei. Il tasso di disoccupazione giovanile in Grecia ha superato  il 60%, mentre quello della Spagna è oltre il 50%.  (altro…)

povertàRoma, 30 mar 2013 – Con la perversa spirale crisi-austerity aumentano i suicidi. Dal 2007, in Europa, il numero dei suicidi tra le persone con meno di 65 anni è aumentato del 20%. In Grecia si è rilevato un aumento del 40% dei suicidi tra gennaio-maggio 2011 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In Italia,  nel 2008, i casi erano 2.828, due anni più tardi erano saliti a 3.048. Aumentano anche i casi di depressione, malattie mentali e altre patologie. (altro…)

Il segretario di Alba Dorata(AGENPARL) – Roma, 21 dic – “Per fortuna anche la fallimentare assemblea costituente, con i suoi circa 40 partecipanti, della nostrana Alba Dorata ha dimostrato che tali organizzazioni neofasciste hanno difficoltà a radicarsi socialmente, nonostante il loro frenetico attivismo e il crescente malessere sociale prodotto dalla crisi e dalla politiche di austerity. Tutto ciò, non deve, però, far sottovalutare tale pericoloso fenomeno, come dimostra la significativa esperienza di alcuni paesi europei, tra cui proprio la stessa Grecia”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.             “Ricordiamo – continua Barbera – anche la tragica fine della Germania di Weimar, quando le politiche di austerity del (altro…)


Roma
 – 21 nov (Prima Pagina News) “Sabato si annuncia, purtroppo, un’altra giornata molto calda in quanto si intrecceranno le manifestazioni per la scuola degli studenti e dei Cobas con quelle di CasaPound e degli antifascisti romani. Auspichiamo che il Comitato provinciale per la Sicurezza e l’Ordine pubblico, che dovrebbe riunirsi questo pomeriggio, valuti bene la richiesta che sta pervenendo da più parti, compreso il presidio di questa mattina a Piazza SS. Apostoli, di revocare la sfilata di CasaPound”. Lo dichiara, in una nota, (altro…)

(AGENPARL) – Roma, 22 ott – “Ma cosa sta accadendo nel nostro Paese e nella nostra città? Ormai stiamo diventando come la Grecia dove gli estremisti di destra di Alba Dorata scorrazzano liberamente nelle città, aggredendo e seminando violenza? La notizia dei blitz contro due licei classici a Roma, il Giulio Cesare e il Mameli, da parte di alcuni ragazzi incappucciati e armati di bastoni che sembrerebbero appartenere al Blocco studentesco, l’organizzazione giovanile di CasaPound, è di una gravità inaudita in quanto segnala un inquietante e (altro…)