Posts contrassegnato dai tag ‘manifestazione’

piazza vittorio(OMNIROMA) Roma, 15 NOV – «Alla fine la montagna ha partorito il topolino. Nonostante gli spazi mediatici di cui hanno potuto godere i promotori del corteo anti-immigrati e il lavorio di alcune note organizzazioni di estrema destra nelle periferie romane, il risultato è stato assai modesto. Anzi un vero e proprio flop, visto che erano state annunciate almeno 10 mila persone, ma solo mille hanno avuto il coraggio di sfilare per le vie del centro storico tra saluti romani e slogan xenofobi. Per fortuna, Roma non è la città che è stata malamente rappresentata in questi giorni dalla stampa. Lo testimoniano anche gli (altro…)

Annunci

man cgil1

Proteste Lista Tsipras dinanzi alla RAI(OMNIROMA) Roma, 5 maggio 2014  – “A sorpresa, questa mattina, davanti alla Rai di viale Mazzini, manifestanti della lista ‘L’Altra Europa con Tsipras’ hanno collocato provocatoriamente una riproduzione in legno del famoso cavallo di bronzo che troneggia dinanzi all’ingresso dei suddetti uffici. Un cavallo di legno in contrapposizione a quello reale di bronzo che ormai è diventato il simbolo di un servizio pubblico che nega la par condicio anche durante la campagna elettorale, nonostante i vincoli della normativa vigente. Come è possibile che in un paese democratico vengano negati gli spazi di informazione a una lista che in Europa, rappresenta uno schieramento che, secondo i sondaggi, si collocherà al terzo posto, dopo popolari e socialisti europei?” Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.

(altro…)

Rodotà e Landini

Roma, 12 sett 2013  – Molto interessante e  partecipata l’assemblea pubblica che si è tenuta a Roma, domenica 8 settembre,  organizzata da Stefano Rodotà e da Maurizio Landini,  alla quale  si sono aggiunti successivamente anche altri nomi illustri, come Don Luigi Ciotti, Gustavo Zagrebelsky e Lorenza Carlassarre (la costituzionalista dimessasi polemicamente dal comitato dei saggi che dovrebbe proporre la modifica della Costituzione).

La proposta lanciata nel corso dell’assemblea, a cui hanno aderito non solo numerose associazioni e comitati, ma anche alcune forze politiche come Rifondazione Comunista, non è quella di creare un nuovo partito o una nuova  lista elettorale, ma  quello di ricostruire uno spazio pubblico a sinistra e una nuova massa critica, senza ripetere gli errori del passato.  Insomma, lo scopo è quello di  tentare di rilanciare finalmente l’unità del  popolo della Costituzione, della partecipazione, del lavoro  e della pace per cambiare radicalmente  il nostro Paese. (altro…)

corteo contro marcia della vitaRoma, 12 maggio 2013 -“Come  36 anni fa, centinaia di manifestanti, questa mattina, hanno sfidato l’assurdo divieto della Questura di manifestare per le strade del centro storico di Roma raggiungendo, da Piazza Campo de’ Fiori, Ponte Garibaldi per portare un fiore sulla lapide che ricorda la morte di Giorgiana Masi. Quella morte avvenne  proprio  il 12 maggio di 36 anni fa, durante una  manifestazione non autorizzata dalla Questura, che era stata organizzata sia  per celebrare la vittoria del referendum sul divorzio di tre anni prima che  per promuovere quello sull’aborto.   (altro…)

Manifestazione per i marò(OMNIROMA) Roma, 03 apr – «È evidente che Alemanno e il centrodestra romano sono alla frutta se, a distanza di poche settimane dall’inizio della campagna elettorale, hanno bisogno di strumentalizzare politicamente una inquietante e delicata vicenda come quella dei marò per far serrare le file al proprio elettorato demotivato e deluso dalla disastrosa esperienza di questi ultimi cinque anni. Una iniziativa folcloristica e sciovinista che offende l’intelligenza degli italiani e rischia di produrre solo danni all’immagine internazionale del nostro Paese». È quanto afferma, in una nota, Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII

lavoratori urbe(RomaDailyNews) Roma, 28 mar 2013 – “Esprimiamo la nostra piena e sincera solidarietà ai lavoratori dell’Istituto di vigilanza dell’Urbe, da tre anni disoccupati, che oggi pomeriggio sono stati costretti a manifestare  sotto il Campidoglio, contro il Sindaco Alemanno, colpevole di aver disatteso gli impegni che erano stati assunti tre anni fa con le loro organizzazioni sindacali”. E’ quanto afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico del Prc e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.  “Ricordiamo che nel febbraio 2010 – continua Barbera –  il Sindaco Alemanno, dopo una mozione consiliare approvata all’unanimità,  siglò un protocollo d’intesa con le organizzazioni sindacali, con il quale il Comune di Roma s’impegnava  a porre in essere un percorso di recupero delle professionalità dei dipendenti del suddetto istituto di vigilanza che non si fossero opposti al licenziamento, accettando la collocazione in mobilità, presso le aziende collegate e/o partecipate del Comune di Roma. (altro…)