Posts contrassegnato dai tag ‘memoria’

priebke“Apprendiamo dagli organi di stampa che per ricordare Priebke, il boia delle Fosse Ardeatine, sarebbe sta officiata una messa all’aperto a Roma, a Ponte Sant’Angelo, e affisso un manifesto con la scritta “Ciao Capitano”. Tali vergognose provocazioni sono assolutamente inaccettabili. Non capiamo come sia stato possibile autorizzare lo svolgimento di una messa all’aperto per ricordare, ad una anno del decesso, il boia delle Fosse Ardeatine. Un fatto molto grave che rappresenta un insulto non solo alle vittime delle Fosse Ardeatine e ai loro familiari, ma a tutta la città di Roma. Priebke, piaccia o non piaccia, rimarrà nella Storia solo per quel terribile eccidio che ha segnato per sempre la coscienza democratica e antifascista della Città. Chiediamo al Sindaco di Roma di accertare chi, presso gli uffici comunali competenti e presso la Questura, ha autorizzato l’iniziativa di Ponte S.Angelo e di far immediatamente rimuovere il manifesto che celebra l’anniversario del boia delle Fosse Ardeatine”.

Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.

Annunci

Priebke(AGENPARL) – Roma, 16 ott – “Quello che è successo ieri ad Albano è inaccettabile. Il prefetto, con la sua inopinata decisione di imporre lo svolgimento dei funerali di Priebke ad Albano, ha praticamente calpestato la coscienza democratica e antifascista di quella comunità, creando le condizioni per gli incidenti che si sono inevitabilmente verificati. Il prefetto, proprio per il suo ruolo istituzionale, avrebbe dovuto capire, prima, quali sarebbero state le conseguenze della sua inopinata scelta. Le richieste di dimissioni del Prefetto sono il minimo che si possa chiedere dopo quanto accaduto ieri”. È quanto afferma in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.

corteo per Walter RossiRoma, 30 set – “Questa mattina, davanti al monumento in memoria di Walter Rossi, nell’omonima piazza a Monte Mario, si è svolta la cerimonia istituzionale per ricordare il giovane militante di Lotta Continua che fu ucciso barbaramente 36 anni fa per mano dei neofascisti. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Marino, il presidente della Regione Lazio Zingaretti e altri rappresentanti istituzionali che hanno voluto ribadire, alla presenza del padre e dei vecchi compagni di militanza di Walter, che la memoria è un dovere morale. Condividiamo tale considerazione, purché questa memoria non sia declinata in forma rituale e astratta, come spesso è avvenuto in passato. Non basta ricordare che Walter fu ucciso dai neofascisti, se non si precisa che tale assassinio, come molti altri d’altronde, non ha mai trovato giustizia grazie alle ‘coperture’ e alle ‘protezioni’ da parte dello Stato di cui hanno goduto mandanti ed esecutori”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera esponente romano del Prc. ” (altro…)

corteo per Walter RossiRoma, 30 set – “Questa mattina, davanti al monumento in memoria di Walter Rossi, nell’omonima piazza a Monte Mario, si è svolta la cerimonia istituzionale per ricordare il giovane militante di Lotta Continua che fu ucciso barbaramente 36 anni fa per mano dei neofascisti. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Marino, il presidente della Regione Lazio Zingaretti e altri rappresentanti istituzionali che hanno voluto ribadire, alla presenza del padre e dei vecchi compagni di militanza di Walter, che la memoria è un dovere morale. Condividiamo tale considerazione, purché questa memoria non sia declinata in forma rituale e astratta, come spesso è avvenuto in passato. Non basta ricordare che Walter fu ucciso dai neofascisti, se non si precisa che tale assassinio, come molti altri d’altronde, non ha mai trovato giustizia grazie alle ‘coperture’ e alle ‘protezioni’ da parte dello Stato di cui hanno goduto mandanti ed esecutori”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera esponente romano del Prc. ” (altro…)

lapide-walter-rossi-150x150

Roma, 27 set 2013 – “Finalmente, dopo le reiterate denunce sullo stato di degrado nel quale era stata abbandonata la lapide che, in viale delle Medaglie d’Oro, ricorda il punto in cui nel 1977 era stato ammazzato  Walter Rossi, giovane militante di Lotta Continua, sono stati restituiti un minimo di dignità e decoro a quel luogo della memoria con la realizzazione di una piccola aiuola intorno alla lapide, protetta da parapedonali”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera esponente romano del Prc. (altro…)

Lapide Walter Rossi(RomaDailyNews) Roma, 5 sett 2013 – “Dopo aver denunciato la mancata sostituzione della targa in memoria a Valerio Verbano nel Parco delle Valli, oggi denunciamo il vergognoso stato in cui si trova la lapide che ricorda il punto, in Via delle Medaglie d’Oro, nel quartiere della Balduina, in cui fu barbaramente assassinato il 30 settembre del 1977, il giovane militante di Lotta Continua Walter Rossi. Sono mesi che, a causa di  alcuni lavori che hanno eliminato la piccola aiuola che circondava e riparava  tale lapide, questa è stata letteralmente abbandonata tra le autovetture in sosta, nel parcheggio adiacente a un supermercato di recente apertura”.

Lo afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.   (altro…)

Distrutta la targa in memoria di Valerio VerbanoRoma, 4 settembre 2013  – “Veniamo a sapere da alcuni cittadini che non sarebbe stata ancora ripristinata la targa in memoria di Valerio Verbano ignobilmente distrutta quasi un mese fa  all’interno del Parco delle Valli. Chiediamo al Campidoglio di provvedere come era stato promesso dal Sindaco all’indomani del vile gesto. Quell’atto ignobile ha gravemente offeso la memoria della città e la richiesta di giustizia della quale, per tanti  anni, si era fatta promotrice proprio la madre di Valerio, Carla. Quell’atto va  immediatamente “cancellato” con l’apposizione di una nuova targa”.

(altro…)