Posts contrassegnato dai tag ‘neofascismo’

Acca Larentia(OMNIROMA) Roma, 07 Gen – «Solidarietà al sindaco di Roma per i vergognosi insulti fascisti ricevuti in queste ore. È inaccettabile che alcuni esponenti politici di destra si permettano di contestare a Marino la mancata partecipazione a una iniziativa che da sempre si caratterizza come un raduno nostalgico, con tanto di simboli, saluti romani e slogan che rappresentano un’offesa per la città di Roma, Medaglia d’Oro alla Resistenza. Invece di sbraitare in maniera pretestuosa e scomposta contro il sindaco, ergendosi a paladini della ‘pacificazionè, alcuni di loro sarebbero più credibili se iniziassero a fare »mea culpa« per il ruolo svolto dall’organizzazione politica di cui hanno fatto parte». (altro…)

Annunci

PIAZZA RISORGIMENTO, BARBERA: CAMPIDOGLIO CANCELLI SCRITTE PER MANTAKAS - FOTO(OMNIROMA) Roma, 05 MAR – «Come ogni anno, la manifestazione dell’estrema destra per Mantakas si caratterizza per deturpare, con croci celtiche, scritte e affissioni selvagge, una delle principali piazze storiche della città, attraversate da numerosi turisti diretti a San Pietro. Uno spettacolo indecoroso che umilia la città agli occhi del mondo, soprattutto per quei simboli di morte e di dolore che offendono la coscienza civile e democratica della città. Chiediamo al Campidoglio, che spesso si è mosso con iniziative di ‘partè come quella sul murales in memoria di Scialabba nel X Municipio, di intervenire urgentemente per ripulire la piazza da scritte, simboli di morte, manifesti e striscioni affissi abusivamente, addebitandone i relativi costi ai promotori della suddetta manifestazione». (altro…)

Mario Merlino(AGENPARL) – Roma, 05 mar – “Quanto riporta oggi la cronaca romana de il Messaggero è veramente vergognoso e inquietante: Mario Merlino, ambiguo e controverso personaggio del neofascismo, vecchio e nuovo, a suo tempo anche accusato e poi assolto per la strage di piazza Fontana, sarebbe salito in cattedra, come relatore, in un convegno storico per gli ufficiali e sottufficiali della Scuola di Fanteria di Cesano a Roma,  lasciandosi andare a sconvolgenti dissertazioni apologetiche sul fascismo”. Lo afferma Giovanni Barbera, componente del comitato politico del Prc e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.
“Un fatto di inaudita gravità – continua Barbera – su cui devono  immediatamente rispondere il ministro della Difesa e tutta la catena di comando coinvolta in tale episodio. Un fatto che getta anche pesanti ombre sulle motivazioni di tale invereconda iniziativa, peraltro realizzata all’interno di una struttura militare. Chiediamo (altro…)

Lista IngroiaRoma, 23 feb 2013 – “Quello che sta avvenendo in questa campagna elettorale è veramente inaccettabile. Intimidazioni da parte di CasaPound si stanno susseguendo anche in queste ultime battute prima del voto. Ieri a Frosinone, l’iniziativa di chiusura della campagna elettorale di Rivoluzione Civile, alla presenza del candidato presidente alla Regione Lazio, Sandro Ruotolo, è stata interrotta da un blitz dei militanti di Casapound che sono stati identificati e denunciati dalle forze dell’ordine. Un episodio simile era già accaduto a Civita Castellana, nel viterbese, due settimane fa. Durante la notte, invece, gruppetti organizzati riconducibili a CasaPound, dopo le ore 24, al termine della campagna elettorale, con fare spavaldo e provocatorio nei confronti dei nostri militanti che sono stati costretti a chiamare le forze di polizia, si sono aggirati nella zona di Viale Manzoni e di piazza San Giovanni staccando i manifesti della Lista Ingroia regolarmente affissi sulle (altro…)

Valerio Verbano(RomaDailyNews) Roma, 21 feb 2013 – “Domani parteciperemo al corteo in memoria di Valerio Verbano , giovane militante comunista ucciso 33 anni fa nella sua abitazione, a soli 19 anni, da tre giovani armati e incappucciati, presumibilmente appartenenti ai Nar, sigla del terrorismo di destra molto attiva in quegli anni . Uno strano omicidio, i cui responsabili non furono mai trovati, che chiama in causa anche gli apparati deviati dello Stato”. (altro…)

Basta nazisti(AGENPARL) – Roma, 13 feb – “E’ curioso l’atteggiamento del Sindaco Alemanno che da sempre gioca su più tavoli. Da una parte è sempre pronto, giustamente, a esprimere la sua solidarietà alle vittime dell’odio neofascista o neonazista, come nel caso di Riccardi e del famigerato sito Stormfront, dall’altra però continua a celebrare la memoria, con monumenti e intitolazioni di giardini, di coloro che quell’odio lo coltivarono e lo diffusero a piene mani negli anni ‘70. Lui continua a giustificare tutto ciò, parlando di ‘memoria condivisa’, noi riteniamo che sia arrivata l’ora che faccia pace con se stesso”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Rivoluzione Civile e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. (altro…)

Università antifascista(AGENPARL) – Roma, 12 feb – “Basta con questa astrusa storia della memoria condivisa a cui si “attaccano” gli esponenti del Pdl nel rivendicarsi operazioni nostalgiche come quella di Piazza Vescovio, con la messa in posa di un monumento a un estremista di destra. Una cosa è la pietas nei confronti dei morti, altra cosa è celebrare la memoria di chi ha militato in formazioni politiche che si rivendicavano nefaste ideologie come il fascismo e che tramavano, con gli apparati deviati dello Stato, contro il nostro ordinamento democratico. Sui valori e sulla storia non siamo disposti a transigere. Così come non accettiamo di equiparare i partigiani con i repubblichini, nello stesso modo non accettiamo di mettere sullo stesso piano coloro che, negli anni ’70, sono caduti per difendere quei valori di giustizia sociale, libertà e democrazia, contenuti nella (altro…)