Posts contrassegnato dai tag ‘occupazione di suolo pubblico’

TELE ROMA UNO
Trasmesso dal vivo in streaming il 05 gen 2015

Conduce: Giovanni Lucifora
Ospiti: Saverio Pedrazzini (portavoce giostrai Luneur), Giovanni Barbera (Rifondazione Comunista Roma), Jacopo Emiliani Pescetelli (vice pres. I^ municipio e Assessore al Commercio)

Annunci

piazza navona(AGENPARL) – Roma, 16 dic – “La regolamentazione delle occupazioni di suolo pubblico in Piazza Navona era una cosa giusta e sacrosanta, tanto che il sottoscritto aveva lo scorso anno presentato un esposto alle autorità competenti per le omissioni dell’amministrazione municipale, ma tale riordino andava fatto prima,  non a ridosso delle feste natalizie. Ci chiediamo cosa abbia fatto  nei mesi precedenti la Giunta del  Municipio?”.

Lo dichiara Giovanni Barbera, componente del comitato politico romano del Prc

Monumento al Carabiniere- Piazza Risorgimento - Roma(AGENPARL) – Roma, 17 lug – “Non basta aver negato la proroga all’ennesimo mercatino concesso in piena campagna elettorale dal Gabinetto dell’ex sindaco Alemanno ai soliti noti senza il preventivo parere del municipio e di altri soggetti, vogliamo sapere che fine abbia fatto l’emanazione del bando sull’assegnazione del suolo pubblico nella suddetta piazza, che avrebbe dovuto impedire che fossero sempre gli stessi soggetti, stranamente, ad ottenere le autorizzazioni per l’organizzazione dei mercatini in un’area molto “appetibile” dal punto di vista commerciale. Tale bando era stato concepito anche per regolamentare e limitare tali mercatini sulla base dei criteri e dei limiti stabiliti dalle competenti Soprintendenze. Stranamente quel bando, che avrebbe dovuto essere già pubblicato, sembra essere sparito nel nulla. (altro…)

(AGENPARL) – Roma, 05 nov – “Si parla giustamente dei camion bar dinanzi ai monumenti o dell’abusivismo commerciale, ma nessuno si occupa di quanto accade, nelle stesse aree monumentali, con quei mercatini che possono violare qualsiasi regola, contando su complicità a vari livelli. In alcuni casi si registra un vero e proprio monopolio da parte degli stessi organizzatori che riescono, in un modo o nell’altro, ad ottenere stranamente, senza procedure ad evidenza pubblica, sempre le stesse piazze, quelle più appetibili, sbaragliando (altro…)

(AGENPARL) – Roma, 20 gen – “Non bastava la limitazione dei cortei tramite ordinanze molto discutibili, ora Alemanno, grazie alla reinterpretazione della normativa vigente operata dal Segretariato Generale di Roma Capitale, intende limitare anche quelle iniziative politiche di propaganda che si svolgono nelle piazze e nelle strade della città, grazie all’attività gratuita e volontaria dei militanti di partito. Non è più tollerabile che, negli ultimi mesi, gli uffici comunali preposti alla concessione delle occupazioni di suolo pubblico, sulla base di una originale e discutibile interpretazione operata dal (altro…)