Posts contrassegnato dai tag ‘salute’

No alla discarica di FacognanaRoma, 21 set 2013 – “Sosteniamo con convinzione  la battaglia  dei cittadini di Falcognana contro l’apertura di una nuova discarica in quel  territorio. E’ una cosa inaccettabile che a Roma si continuino ad aprire discariche, mettendo in pericolo la salute pubblica e l’ambiente. Non è vero che nell’immediato, in attesa di colmare i gravi ritardi accumulati nella raccolta differenziata, non ci fossero altre alternative, come continuano a ripetere, senza pudore, coloro che in passato si sono distinti solamente per aver arricchito chi ha gestito in questi anni la discarica di Malagrotta.  Si poteva benissimo decidere di trasferire i rifiuti all’estero o in quelle regioni che hanno dimostrato di saperli trasformare in una risorsa e non in un costo per la collettività. I costi economici  di tale operazione, pari a circa 120 euro a tonnellata, sarebbero stati molto più vantaggiosi rispetto all’apertura di una nuova discarica, senza considerare le conseguenze sulla salute e sull’ambiente che rischiano di essere molto pesanti e non solo per i cittadini che vivono a Falcognana ”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano di Rifondazione Comunista. (altro…)

Annunci

Ilva di TarantoRoma 2 sett 2013 – Oggi, l’associazione ambientalista  Peacelink ha reso noti i dati dell’Asl di Taranto sui cittadini che  hanno l’esenzione del ticket per malattie tumorali: sono 8.916.  Nel distretto sanitario 3, che comprende i quartieri più vicini all’Ilva, si riscontra  un malato di cancro ogni 18 abitanti, mentre nei restanti quartieri si registra un malato ogni 26. Questi dati ovviamente rappresentano solo una ricognizione parziale dei danni provocati dall’inquinamento atmosferico, in quanto  andrebbero conteggiati anche coloro che hanno un tumore non ancora diagnosticato. (altro…)

No MuosRoma, 23 apr 2013 – Sono scesi dai  tralicci di due delle 46 antenne in esercizio da anni nella base militare NATO di Niscemi i quattro manifestanti del No Muos che oggi, con un clamoroso blitz,  erano riusciti a entrare nella suddetta struttura militare. Lo scopo del blitz di protesta, che è costato una denuncia per i protagonisti,  era quello di attirare l’attenzione dei media sulla costruzione del sistema di comunicazione satellitare, ritenuto pericoloso per la salute dei cittadini e per l’ecosistema del comprensorio. Noi sosteniamo la loro battaglia senza ‘se’ e senza ‘ma’!” (altro…)

No MuosRoma, 23 apr 2013 – Sono scesi dai  tralicci di due delle 46 antenne in esercizio da anni nella base militare NATO di Niscemi i quattro manifestanti del No Muos che oggi, con un clamoroso blitz,  erano riusciti a entrare nella suddetta struttura militare. Lo scopo del blitz di protesta, che è costato una denuncia per i protagonisti,  era quello di attirare l’attenzione dei media sulla costruzione del sistema di comunicazione satellitare, ritenuto pericoloso per la salute dei cittadini e per l’ecosistema del comprensorio. Noi sosteniamo la loro battaglia senza ‘se’ e senza ‘ma’!” (altro…)

No MuosRoma, 23 apr 2013 – Sono scesi dai  tralicci di due delle 46 antenne in esercizio da anni nella base militare NATO di Niscemi i quattro manifestanti del No Muos che oggi, con un clamoroso blitz,  erano riusciti a entrare nella suddetta struttura militare. Lo scopo del blitz di protesta, che è costato una denuncia per i protagonisti,  era quello di attirare l’attenzione dei media sulla costruzione del sistema di comunicazione satellitare, ritenuto pericoloso per la salute dei cittadini e per l’ecosistema del comprensorio. Noi sosteniamo la loro battaglia senza ‘se’ e senza ‘ma’!” (altro…)

traffico e smogRoma, 2 gennaio 2013 – “Se anche sotto le festività di questi giorni, nei quali si riducono  le presenze dei romani,  si  continuano a registrare elevati valori di pm10 nell’atmosfera,  tanto da costringere le autorità competenti a dover limitare la circolazione degli autoveicoli più inquinanti nella fascia verde, come è stato disposto in questi giorni, vuol dire che anche dal punto di vista ambientale la città è ormai  alla frutta”. E’ quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. (altro…)

traffico e smogRoma, 2 gennaio 2013 – “Se anche sotto le festività di questi giorni, nei quali si riducono  le presenze dei romani,  si  continuano a registrare elevati valori di pm10 nell’atmosfera,  tanto da costringere le autorità competenti a dover limitare la circolazione degli autoveicoli più inquinanti nella fascia verde, come è stato disposto in questi giorni, vuol dire che anche dal punto di vista ambientale la città è ormai  alla frutta”. E’ quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. (altro…)