Posts contrassegnato dai tag ‘sindaco di roma’

priebke“Apprendiamo dagli organi di stampa che per ricordare Priebke, il boia delle Fosse Ardeatine, sarebbe sta officiata una messa all’aperto a Roma, a Ponte Sant’Angelo, e affisso un manifesto con la scritta “Ciao Capitano”. Tali vergognose provocazioni sono assolutamente inaccettabili. Non capiamo come sia stato possibile autorizzare lo svolgimento di una messa all’aperto per ricordare, ad una anno del decesso, il boia delle Fosse Ardeatine. Un fatto molto grave che rappresenta un insulto non solo alle vittime delle Fosse Ardeatine e ai loro familiari, ma a tutta la città di Roma. Priebke, piaccia o non piaccia, rimarrà nella Storia solo per quel terribile eccidio che ha segnato per sempre la coscienza democratica e antifascista della Città. Chiediamo al Sindaco di Roma di accertare chi, presso gli uffici comunali competenti e presso la Questura, ha autorizzato l’iniziativa di Ponte S.Angelo e di far immediatamente rimuovere il manifesto che celebra l’anniversario del boia delle Fosse Ardeatine”.

Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.

Annunci

images(AGENPARL) – Roma, 09 ott –  “Prima le decurtazioni delle retribuzioni dei dipendenti capitolini, poi i licenziamenti dei musicisti del Teatro dell”Opera e dei lavoratori della Multiservizi, ora anche l’annuncio della privatizzazione parziale o totale della Farmacap. Ma che sta succedendo nella maggioranza capitolina? Non solo si smentiscono le battaglie portate avanti nella scorsa consiliare da tutta l’opposizione, ma Marino rischia addirittura  di scavalcare a destra, almeno su questi temi, la stessa precedente  amministrazione Alemanno. La privatizzazione di Farmacap, parziale o totale, sarebbe un fatto inaccettabile per la città e per i lavoratori dell’azienda capitolina. Non vorremmo che Marino venisse ricordato per aver fatto peggio di Alemanno”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc.

Blocco degli sfratti(AGENPARL) – Roma, 14 gen – “Ha ragione l’Unione Inquilini: è gravissimo che, mentre l’emergenza abitativa miete le sue “vittime” quotidiane, una legge regionale come quella sulle commissioni di graduazione degli sfratti, esistente dal 2008, continui ad essere ignorata dal prefetto e dai sindaci che si sono finora alternati dal 2008 ad oggi. Tale commissione di graduazione degli sfratti permetterebbe, pianificando la concessione della forza pubblica per l’esecuzione degli sfratti, di garantire il passaggio da casa a casa di quelle famiglie che si trovano in situazione di disagio economico e sociale, evitando loro la tragedia di andare a finire sulla strada. Situazione oggi evitata a una famiglia di Via Tommaso Zigliara (Primavalle – Torrevecchia), con a carico due minori, solo per il fatto che lo sfratto è stato rinviato a venerdì prossimo. Cosa aspettano Pecoraro e Marino a fare come a Firenze? La legge già c’è, va solo applicata”.  (altro…)

caserma mediciRoma, 3 nov 2013 – “Sosteniamo con convinzione la petizione popolare on-line lanciata dal Comitato Cittadino per l’Uso Pubblico Delle Caserme per chiedere che la Caserma “Medici” di via Sforza, dietro a via Cavour, venga trasformata in studentato.Tale scelta permetterebbe di sottrarre tale immobile alla speculazione e di contribuire a ridurre la carenza di alloggi per gli studenti fuori-sede. Carenza che rappresenta una palese violazione del diritto allo studio sancito dalla Costituzione. Rammentiamo che tale caserma  fa parte di quelle 15  strutture militari della città che sono state oggetto di dismissione da parte del ministero della Difesa e che verranno interessate da progetti di trasformazione da parte dell’amministrazione comunale, sulla base di un protocollo d’intesa firmato nella scorsa legislatura. (altro…)

roma luneur(RomaRegione) Roma, 31 agosto 2013-“Esprimiamo piena solidarietà alle 160 famiglie di giostrai che, dal 2008, dopo la chiusura del Luna Park di Roma, il più antico d’Italia, ancora attendono di conoscere quale sarà il loro destino. Tali famiglie, tramite il loro storico portavoce Saverio Pedrazzini, hanno inoltrato una lettera di ben sette pagine al nuovo Sindaco di Roma e al nuovo presidente del Municipio per far conoscere loro  la vergognosa situazione che si è venuta a creare sul nuovo progetto del Luneur, bloccato ormai da anni”.

E’ quanto afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano  del Prc. (altro…)

Distrutta la targa in memoria di Valerio VerbanoRoma, 4 settembre 2013  – “Veniamo a sapere da alcuni cittadini che non sarebbe stata ancora ripristinata la targa in memoria di Valerio Verbano ignobilmente distrutta quasi un mese fa  all’interno del Parco delle Valli. Chiediamo al Campidoglio di provvedere come era stato promesso dal Sindaco all’indomani del vile gesto. Quell’atto ignobile ha gravemente offeso la memoria della città e la richiesta di giustizia della quale, per tanti  anni, si era fatta promotrice proprio la madre di Valerio, Carla. Quell’atto va  immediatamente “cancellato” con l’apposizione di una nuova targa”.

(altro…)

campo nomadiRoma, 31 agosto 2013 –  “Terribili le parole di alcuni noti esponenti del centrodestra romano per commentare  la lettera che 150 persone rom,  con la cittadinanza italiana, hanno inviato al Sindaco di Roma per chiedere di essere trattati come tutti gli altri cittadini  e non  essere più  segregati nei campi nomadi della città”, afferma Giovanni Barbera del comitato politico romano del Prc, commentando la notizia resa nota  dall’Associazione 21 luglio. (altro…)