Posts contrassegnato dai tag ‘Sindaco’

buzzi e marino(AGENPARL) – Roma, 11 dic – “Basta con la demagogia di chi gioca a fare il “moralizzatore” della vita pubblica senza averne probabilmente i “titoli”.  I cittadini romani sono ancora in attesa di sapere se il sindaco e ad altri candidati del Comune di Roma abbiano percepito contributi elettorali dalle cooperative di Salvatore Buzzi, come riportato, in maniera dettagliata, dagli organi di  stampa nei giorni scorsi. E’ vero che si tratterebbe di erogazioni “ufficiali”, di per sé non in contrasto con la legge, ma è anche vero che tali contributi, sia per la loro dimensione, sia per il fatto di provenire da soggetti che lavorano per il Comune di Roma, determinerebbero un conflitto di interessi, a mio avviso, difficilmente risolvibile dal punto di vista etico e politico, anche se gli interessati non fossero stati a conoscenza di quanto emerso dall’inchiesta giudiziaria. Fino a quando il Sindaco non chiarirà formalmente tale  imbarazzante situazione, sarebbe preferibile che tacesse”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del PRC. (altro…)

Annunci

elezioni comunaliRoma, 27.04.2013 – “Sono onorato di poter guidare, nel nuovo Municipio I, la coalizione che sostiene Sandro Medici a sindaco di  Roma. Ho accettato, infatti, la candidatura a presidente del suddetto Municipio. Sarò sostenuto da una bella squadra di candidati motivati e preparati, selezionati sulla base delle competenze, delle esperienze, della voglia di fare  e della capacità di saper rappresentare, in tutte le sue sfumature, un territorio complesso e variegato, come il nostro Municipio”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e candidato a presidente del nuovo Municipio I. (altro…)

Rifondazione comunista(OMNIROMA) Roma, 24 APR – «Ci chiediamo in queste ore, in cui la coalizione di centrosinistra »Italia Bene Comune« sta andando in frantumi, con la nascita di un governo di larghe intese che lacera profondamente il centrosinistra e tradisce clamorosamente il mandato elettorale espresso dagli elettori del centrosinistra, che senso abbia, per la sinistra di alternativa, andare divisi alle prossime elezioni amministrative. C’è la necessità di ricostruire una »sinistra« degna di questo nome, che faccia la sinistra non solo nel Paese, ma anche in città. (altro…)

Rifondazione comunista(OMNIROMA) Roma, 24 APR – «Ci chiediamo in queste ore, in cui la coalizione di centrosinistra »Italia Bene Comune« sta andando in frantumi, con la nascita di un governo di larghe intese che lacera profondamente il centrosinistra e tradisce clamorosamente il mandato elettorale espresso dagli elettori del centrosinistra, che senso abbia, per la sinistra di alternativa, andare divisi alle prossime elezioni amministrative. C’è la necessità di ricostruire una »sinistra« degna di questo nome, che faccia la sinistra non solo nel Paese, ma anche in città. (altro…)

Rifondazione comunista(OMNIROMA) Roma, 24 APR – «Ci chiediamo in queste ore, in cui la coalizione di centrosinistra »Italia Bene Comune« sta andando in frantumi, con la nascita di un governo di larghe intese che lacera profondamente il centrosinistra e tradisce clamorosamente il mandato elettorale espresso dagli elettori del centrosinistra, che senso abbia, per la sinistra di alternativa, andare divisi alle prossime elezioni amministrative. C’è la necessità di ricostruire una »sinistra« degna di questo nome, che faccia la sinistra non solo nel Paese, ma anche in città. (altro…)

ugo vetere(AGENPARL) – Roma, 02 apr – “E’ vero, con Ugo Vetere se ne va uno dei protagonisti, insieme ad Argan e Petroselli, della rinascita della città negli anni ’70 e ‘80. Quelle giunte rosse si caratterizzarono soprattutto per il risanamento delle sterminate periferie romane e per aver dato finalmente piena cittadinanza a vasti settori popolari che erano vissuti fino allora ai margini della città. Un chiaro esempio di sindaco del popolo e per il popolo che ancora oggi rappresenta un modello per chi concepisce la politica come uno strumento al servizio della propria comunità. E’ sconcertante che sia proprio Alemanno, l’ultimo a dover parlare, visti gli scandali e le inchieste giudiziarie che hanno investito l’Amministrazione comunale in questi cinque anni, a dover esprimere giudizi sugli altri, strumentalizzando tale figura”. (altro…)

casapoundFinalmente una buona notizia: Casapound rimane senza “regalo” sotto l’albero di Natale. Alemanno ha di fatto rinunciato all’acquisizione dell’immobile demaniale di Via Napoleone III, occupato da nove anni CasaPound che ne aveva fatto la sua sede nazionale, scaricando i “fascisti del terzo millennio”  al loro destino. Salta, pertanto, la clamorosa “marchetta elettorale” di quasi 12 milioni di euro che per tanto tempo era stata inseguita dal sindaco di Roma e che aveva destato grande scalpore nell’opinione pubblica, non solo romana. D’altronde tale inedito “regalo”,  annunciato con (altro…)