Posts contrassegnato dai tag ‘welfare’

CASA(AGENPARL) – Roma, 15 gen – “Il ministro Lupi  sa di cosa parla, quando cita gli strumenti messi in campo per l’emergenza abitativa? Sa, ad esempio, che il contributo per l’affitto viene erogato  solo a un numero molto  limitato di famiglie e a distanza di diversi anni rispetto all’annualità di riferimento? Nel frattempo le famiglie vengono gettate sulla strada perché diventano morose. Il Comune di Roma, tanto per citare un esempio concreto, ha pubblicato solo qualche mese fa il bando per l’annualità del 2013 e, se non cambierà qualcosa rispetto al passato, ci vorranno minimo due anni per erogarlo a non più di dieci mila famiglie, su una platea di richiedenti molto più ampia. (altro…)

Annunci

sfrattiCariche della polizia  durante lo sgombero di uno stabile abbandonato  di proprietà dell’Inarcassa (ente previdenziale degli architetti),  in via Castiglione alla Montagnola, occupato dieci giorni fa da circa 200 famiglie in emergenza abitativa.  Cariche che hanno provocato diversi  feriti tra gli occupanti che sono stati “sbattuti” sulla strada senza tanti complimenti, nonostante fosse stato convocato un incontro tra gli occupanti e le forze politiche comunali per tentare di trovare una soluzione politica al problema. (altro…)

Blocco degli sfratti(AGENPARL) – Roma, 14 gen – “Ha ragione l’Unione Inquilini: è gravissimo che, mentre l’emergenza abitativa miete le sue “vittime” quotidiane, una legge regionale come quella sulle commissioni di graduazione degli sfratti, esistente dal 2008, continui ad essere ignorata dal prefetto e dai sindaci che si sono finora alternati dal 2008 ad oggi. Tale commissione di graduazione degli sfratti permetterebbe, pianificando la concessione della forza pubblica per l’esecuzione degli sfratti, di garantire il passaggio da casa a casa di quelle famiglie che si trovano in situazione di disagio economico e sociale, evitando loro la tragedia di andare a finire sulla strada. Situazione oggi evitata a una famiglia di Via Tommaso Zigliara (Primavalle – Torrevecchia), con a carico due minori, solo per il fatto che lo sfratto è stato rinviato a venerdì prossimo. Cosa aspettano Pecoraro e Marino a fare come a Firenze? La legge già c’è, va solo applicata”.  (altro…)

Sfratto Via ZigliaraRoma, 12 gen 2014 – “Purtroppo  sull’emergenza abitativa continuiamo a registrare tante chiacchiere e pochi fatti. Martedì 14 gennaio, in Via Tommaso Zigliara, nella zona di Primavalle – Torrevecchia, una famiglia con due minori a carico rischia  di finire letteralmente per strada  perché materialmente impossibilitata a corrispondere al locatore il pagamento dell’affitto mensile, a causa dei problemi lavorativi di alcuni componenti del nucleo familiare e dell’aumento del suddetto canone. Una situazione emblematica anche perché tale famiglia avrebbe tutti requisiti per l’assegnazione di una casa popolare, ma la loro domanda giace da mesi, come a molte altre decine di migliaia, nei cassetti del Comune di Roma. (altro…)

privatizzate sto caos(AGENPARL) – Roma, 18 dic – “E’ di una gravità inaudita che qualcuno tenti di utilizzare i problemi finanziari della città, acuiti dalla precedente amministrazione di centrodestra, per fa tabula rasa di alcuni importanti servizi pubblici comunali, imponendone la svendita ai privati. L’emendamento presentato dalla senatrice Lanzilotta, al decreto “Salva Roma”, nella Commissione Bilancio del Senato, rappresenta un vero e proprio “colpo di mano” che non solo calpesta la volontà popolare espressa con l’esito del referendum sull’acqua, peraltro vergognosamente ancora inapplicato, ma che metterebbe definitivamente in “ginocchio” la città, sottraendole la gestione del servizio idrico, del trasporto pubblico, dei rifiuti, a favore dei soliti noti”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

Famiglie sempre più povere(AGENPARL) – Roma, 07 ott – I dati diffusi oggi dalla UIL Lazio riguardanti uno studio sulle condizioni economiche e sociali dei cittadini del Lazio, condotto in collaborazione con Eures, sono impressionanti. La crisi continua a determinare un progressivo impoverimento delle famiglie romane e laziali che addirittura, sempre più indebitate per pagare il mutuo o il canone di affitto, sono costrette a rinunciare alle cure mediche, in particolare quelle odontoiatriche. A Roma oltre la metà delle famiglie è a rischio povertà. Questi dati dovrebbero far riflettere chi oggi amministra il Lazio e il Comune di Roma. E’ inaccettabile che tante famiglie siano costrette, per garantirsi un tetto sopra la testa, a rinunciare alla salute. C’è in tutto questo una forte responsabilità della classe politica che non è più in grado di garantire l’accesso a diritti fondamentali come quello alla casa o alla salute. Possibile che non si riesca a garantire neanche l’assistenza base come quella che riguarda l’odontoiatria? Il problema non è solo la crisi economica, in quanto tale crisi è proprio il frutto dei processi di liberalizzazione dei mercati imposto negli ultimi decenni dalla cattiva politica, quella asservita ai poteri forti”. È quanto afferma in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc. (altro…)

Odontoiatria nel Lazio(AGENPARL) – Roma, 02 ott – “E’ vergognoso che nessun ambulatorio Asl di Roma sia in grado di garantire, nel campo odontoiatrico, quelle terapie conosciute come cure canalari o devitalizzazioni. Parliamo di terapie che in qualsiasi studio medico privato rappresentano interventi di ordinaria amministrazione, che vengono effettuati semplicemente sulla poltrona del dentista, senza una particolare strumentazione tecnica. Anche nelle strutture pubbliche specializzate per l’odontoiatria, come l’Eastman, questi interventi vengono effettuati solamente a persone disabili. Le alternative proposte ai pazienti sono quella del ricorso al dentista privato, con una spesa di diverse centinaia di euro per ogni singolo dente da trattare, o più brutalmente l’estrazione dei denti malati”. Lo afferma Giovanni Barbera, componente del comitato politico romano del Prc. (altro…)